Sicurezza in auto: le regole da seguire con i bambini

Quando guidi devi fare attenzione alla sicurezza dei passeggeri, soprattutto dei più piccoli.

La sicurezza è un tema importantissimo in relazione al viaggiare in auto. A maggior ragione se si parla di sicurezza dei bambini

Dati raccolti da recenti statistiche hanno dimostrato che la mortalità infantile sulla strada è ancora estremamente elevata. Tale consapevolezza ha portato lo Stato a mettere a punto nuove norme, con l’obbiettivo dichiarato di diminuire drasticamente la mortalità di bambini in auto

Le regole per i seggiolini

Ad inizio 2017 è entrata in vigore una nuova fase dei regolamenti inerenti alla ritenuta dei sistemi di ritenuta per bambini. L’obbiettivo di queste novità è aumentare la sicurezza in auto dei passeggeri più piccoli. Questi sono ancora troppo esposti alle lesioni negli incidenti stradali. Le nuove norme però, non riguardano i seggiolini in circolazione, che si possono continuare a utilizzare senza nessun obbligo di sostituzione. E per chi li usa correttamente non sono previste multe

Non ci sono cambiamenti sul fronte delle norme che devono rispettare gli automobilisti.

L’articolo 172 del Codice della strada non è stato modificato e continua a prevedere un principio fondamentale, ovvero che i bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato. Con il 2017 sono arrivate alcune novità sull’omologazione. La più evidente è il mantenimento dello schienale fino a 125 cm di altezza del bambino.

Le regole per gli adattatori

Advertisements

I sistemi di ritenuta sono obbligatori per chi viaggia con bambini. Questo vale dalla nascita fino al raggiungimento di 36 chili di peso. Fino a 12 anni circa si possono utilizzare anche gli adattatori. Questi sollevano il bambino in modo da permettergli di utilizzare le cinture di sicurezza dell’auto. Ricordate che un viaggio con bambini va organizzato anticipatamente. Prima mettersi in viaggio è necessario aver riposato. Solo così guiderete in modo davvero sicuro.

Come trasportare i neonati

Quando si vuole trasportare un bambino in auto, necessariamente bisogna essere ligi a determinate norme. Solo così si può garantire al bambino la massima sicurezza e il massimo benessere. Fondamentale è sapere e ricordare che è assolutamente sconsigliato tenere il bambino tra le braccia. Una brusca frenata potrebbe comprometterne l’incolumità.

Altro aspetto importante riguarda l’omologazione del seggiolino. Per trasportare un neonato in macchina il seggiolino è uno strumento fondamentale.

Il piccolo deve essere legato al suo interno, perché in caso di sinistro, il suo corpicino deve essere trattenuto. Se il neonato ha pochissimi giorni, bisognerà acquistare la navicella che legata al sedile della macchina. Gli darà la possibilità di stare supino e ben fermo al suo interno. La culletta verrà sistemata sul sedile posteriore dell’auto e la mamma potrà sedere accanto e controllare il piccolo durante il viaggio.

Tramite una fascia sarà mantenuto ben saldo all’involucro in maniera tale che anche in caso di una brusca frenata il bambino non subisca alcun danno.

È necessario ricordare che il bambino può essere posizionato all’interno del seggiolino fino a quando il suo peso non raggiungerà i 10 kg. Fino a questo momento il bambino non può essere posizionato sul sedile anteriore, in quanto in caso di frenata l’airbag potrebbe provocargli dei danni molto gravi. Pertanto è opportuno disporlo sul sedile posteriore della macchina e nel senso opposto a quello di marcia il seggiolino. La posizione più idonea è quella centrale in quanto ogni urto, in questa posizione verrebbe attutito perfettamente

Come detto il seggiolino del nostro neonato dovrà essere omologato. Quando lo acquistiamo, pertanto, facciamo attenzione ad osservare attentamente le diciture che sono scritte sulla confezione e che devono necessariamente essere uguali a quelle che prevede il codice della strada.

Come inserire il blocco delle sicure in auto

Per il bloccaggio e la chiusura delle porte posteriori, come prima cosa bisogna aprire lo sportello posteriore della macchina. Osservate da vicino il sistema di serratura. In genere dovrebbe esserci disegnato un lucchetto che indica dov’è posizionato tale sistema di chiusura e sotto al disegno è situata la serratura che ha l’apertura adatta per la chiave della vostra auto.

Una volta trovata la serratura, bloccate le portiere posteriori per la sicurezza dei bambini. Bisognerà inserire la chiave nella serratura e girarla dal lato che favorisce il blocco. Attenzione però a girarla nel verso corretto. Girandola in quello sbagliato farà riaprire la portiera posteriore. Altri modelli d’auto hanno invece meccanismi automatici. Il bambino nonostante faccia leva sulla maniglia, non potrà aprire lo sportello, in quanto le portiere si potranno aprire solo dall’esterno

Mettere la cintura di sicurezza mentre si viaggia. Fondamentali anche finestrini idonei, che si aprono solo a metà. Servono per evitare che il bambino possa sporgersi troppo. Ad oggi quasi tutte le auto hanno un tasto, posizionato sotto al finestrino del guidatore, che consente di bloccare anche i finestrini posteriori dell’auto. Infine, non bisogna dimenticarsi che tutte le operazioni di blocco della serratura devono essere svolte su una portiera alla volta. Queste infatti non sono collegate tra loro. In questo modo i bambini saranno posti in totale sicurezza, e questo permetterà anche agli adulti di viaggiare in totale relax

Come montare i seggiolini

Il codice della strada prevede che i minori di 12 anni e con una statura inferiore a 1,5 m debbano utilizzare un sistema di ritenuta omologato. In questi casi si possono usare degli adattatori, detti anche rialzi. Questi sollevano il bambino, riducendo notevolmente il rischio di infortunio in caso di incidente

Ogni prodotto presenta delle leggere differenze ed è dotato di istruzioni specifiche, sebbene le procedure di montaggio siano simili per i vari modelli. Bisogna consultare tali istruzioni per sapere come funziona il dispositivo, come installarlo. Leggete sempre le indicazioni di sicurezza fornite dalla casa costruttrice all’atto dell’acquisto

La sede ideale per montare i rialzi è la porzione centrale del sedile posteriore fintanto che la cintura di sicurezza correlata garantisca un fissaggio ottimale. I rialzi non dovrebbero mai essere montati sul sedile anteriore. Se sul sedile posteriore il proprio veicolo prevede solo la cintura addominale, bisogna installare il rialzo sul lato destro o sinistro

Scritto da Gaetano Lagattolla
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ras auto: cos’è, come funziona e quanto costa

Luci di posizione: le tipologie e i colori in commercio

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.