Skoda Kodiaq 2020, il suv ceco subisce un restyling entro Ginevra

Skoda Kodiaq 2020, previsti un restyling estetico e l'adozione di nuove motorizzazioni tra cui l'ibrido plug-in.

Skoda Kodiaq 2020. Il brand ceco ha deciso di effettuare un facelift sul proprio Suv di fascia alta. Non sono previsti infatti importanti cambiamenti dal punto di vista stilistico per il modello che vedremo sulle nostre strade il prossimo anno.

Sono previste possibili modifiche per quanto riguarda il comparto motoristico che adotterà il suv. Addirittura si vocifera dell’impiego della motorizzazione ibrida plug-in che abbiamo potuto già vedere quando abbiamo trattato la Superb. Andiamo a scoprire questo nuovo Suv.

Skoda Kodiaq 2020 esterni

Come detto in apertura questo nuovo modello di Kodiaq non dovrebbe portare in dote numerose modifiche estetiche. Si tratta principalmente di un restyling della zona frontale e del posteriore.

Il frontale sarà dotato di una nuova griglia e dei fari a LED con tecnologia Matrix già visti sia sulle nuove vetture del brand. Il paraurti anteriori ha subito un restyling diventando più massiccio e squadrato.

skoda kodiaq 2020 dimensioni kamiq
Advertisements

Al posteriore il cambiamento riguarda lo stile dei fari che sembrano essere stati modificati ed impreziositi degli indicatori di direzione dinamici highlight della Kamiq. Ovviamente sarà presente nel posteriore il nuovo logo che ora è rappresentato da lettere maiuscole che vanno a formare il nome Skoda.

Gli interni non cambiano

Per quanto riguarda gli interni non sono previste modifiche sostanziali rispetto al modello attualmente in commercio. Essi si presentano molto semplici, il volante è il medesimo che si è già visto anche su modelli passati del brand ceco.

Al centro della plancia è posizionato il navigatore che permette anche la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play e accanto a quest’ultimo sono presenti le bocchette dell’aria disposte verticalmente.

interni skoda kodiaq, karoq, kamiq

Al di sotto della plancia si possono vedere le tre manopole per gestire l’impianto di climatizzazione ed è presente tra le manopole ed il cambio un vano portaoggetti dove posizionare gli oggetti che non vengono utilizzati durante la marcia.

Il bagagliaio ha un’ampia capacità di carico si parla di 765 litri quando tutti 5 i posti vengono utilizzati e di ben 2065 litri quando tutti i sedili, tranne quello del conducente vengono abbattuti.

Oltre allo spazio all’interno dell’abitacolo si predilige il comfort in particolare per i passeggeri posteriori che hanno il giusto spazio se necessitano di riposare durante i lunghi tragitti. Skoda pensa anche a chi guida ecco quindi il volante riscaldato particolarmente utile nelle giornate invernali e poggiatesta particolarmente ergonomici.

Motorizzazioni, arriva l’ibrido plug-in

Secondo alcuni rumors Skoda Kodiaq 2020 sarà dotato di un nuovo propulsore 2.0 TDI Evo, il più pulito in termini di emissioni mai prodotto da Volkswagen. La maggiore novità è data dall’adozione di un nuovo motore con tecnologia ibrida plug-in che combina il 1.4 TSI con un motore elettrico per una potenza superiore ai 200 cavalli.

Skoda Kodiaq 2020 prezzo

Kodiaq potrà muoversi anche completamente in elettrico garantendo un autonomia di 55 chilometri a zero emissioni nel ciclo WLTP. La porta per la ricarica della batteria rimarrà completamente integrata nella griglia frontale e non sarà visibile quando non verrà utilizzata.

Skoda Kodiaq 2020, debutto a Ginevra

Per la presentazione bisognerà attendere Marzo 2020 quando verranno tolti i veli al nuovo Kodiaq in occasione del Salone di Ginevra.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lamborghini Aventador 2020: V12 aspirato e motore ibrido

Le auto di Alessandro Borghese: lo chef che ama la strada come la cucina

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.