Telo antigrandine auto: funziona davvero?

Il telo antigrandine, vediamo se risulta davvero efficace contro questi fenomeni atmosferici sempre più frequenti.

Con il cambiamento climatico si verificano sempre più episodi estremi, tra cui la grandine che possono rovinare la carrozzeria della propria auto. In questo articolo vediamo se utilizzare il telo antigrandine può aiutare a salvare la propria auto dai danni che questa causa.

LEGGI ANCHE: Audi Q6 E-Tron – autonomia, uscita, prezzo interni

Telo antigrandine auto: funziona davvero?

Si possono trovare i teli antigrandine sui principali store di e-commerce online ed hanno un costo che varia dai 50 ai 150 euro e il loro compito come suggerisce il nome è quello di proteggere l’auto in caso di forti grandinate.

Il telo protegge l’auto contro chicchi che arrivano a 70 km/h ma a volte possono arrivare a 140 km/h ed avere dimensioni di 12-15 cm contro cui nulla può il telo antigrandine.

Di conseguenza, si può acquistare il telo e tenerlo in garage in caso di necessità anche se un episodio come una grandinata non è molto prevedibile. Sicuramente avere il telo quando sta arrivando la pioggia salva la macchina e la lascia pulita.

LEGGI ANCHE: Audi Q7 2024 – prezzo, dimensioni e interni

Altri tipi di protezione contro la grandine

Vi sono anche gli ombrelli antigrandine che hanno un costo di 200 euro ma sono molto sensibili al vento di conseguenza bisogna avere molta attenzione perché in caso di raffiche intense può volare via.

Infine vi è il telo gonfiabile antigrandine che come suggerisce il nome si gonfia, andando a coprire tutta l’auto. Questo tipo di protezione è consigliabile se si ha l’auto in un parcheggio isolato perché il telo protegge l’auto ma i chicchi rimbalzano e possono colpire le altre auto o le persone.

Si tratta di scelte tampone che di sicuro possono salvare la carrozzeria ma non sono dei veri miracoli poiché se arrivano potenti grandinate anche con questi strumenti si rischia la carrozzeria.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche