Tesla Model 3 ha conquistato il mercato europeo a novembre

Questo, tuttavia, è stato il peggior novembre degli ultimi 30 anni.

La Tesla Model 3 è stata in testa alle classifiche, nonostante le vendite di auto non stiano andando meglio in Europa. Le immatricolazioni nel novembre 2021 sono state in calo del 18% rispetto al novembre 2020. Secondo JATO Dynamics, questo sarebbe addirittura il peggior novembre degli ultimi 30 anni.

Ma c’è almeno un punto positivo in questa situazione. Secondo l’azienda americana, la quota di vendite di veicoli elettrici, ibridi plug-in e veicoli a celle a combustibile ha raggiunto il 26% nel nostro continente.

Questo aumento è principalmente a spese del diesel, la cui quota di mercato è scesa dal 32% a solo il 18% tra novembre 2019 e 2021. D’altra parte, i veicoli plug-in sono ora molto avanti.

In totale, 217.709 auto elettriche, ibride plug-in e a celle a combustibile sono state registrate in Europa a novembre (esclusi i veicoli commerciali).

La situazione economica

Mentre il mercato è stato ovviamente colpito nel 2020 dalla pandemia, il calo attuale sembra essere dovuto principalmente alla carenza di componenti. I clienti sono lì, pronti a comprare nuove auto. Ma le scorte sono al minimo nelle concessionarie. E questa situazione sta accentuando la crescita delle vendite di veicoli elettrificati.

Di fronte alla carenza, i produttori stanno dando la priorità alla produzione di modelli a più alto valore aggiunto. Questi includono le batterie elettriche (BEV) e gli ibridi plug-in (PHEV).

Il loro valore intrinseco non è l’unico problema. La fine dell’anno si avvicina, e con essa la scadenza per la valutazione CAFE delle loro emissioni medie di CO2. Per evitare sanzioni finanziarie, i produttori stanno facendo di tutto per raggiungere i loro obiettivi.

Questo non impedisce che la domanda sia forte. Questa crescita sostenuta delle elettriche e delle ibride plug-in è effettivamente continua dall’estate del 2019.

Tesla Model 3

Tesla Model 3 in testa

In dettaglio, Tesla rimane molto avanti a tutti gli altri, con la Model 3 che è stata l’unica a superare la soglia delle 10.000 unità a novembre. A novembre, la berlina americana è stata la dodicesima auto più venduta in Europa. È anche la berlina più venduta nel segmento D, molto più avanti della sua seconda classificata, la BMW Serie 3, che ha venduto solo 5.332 unità.

La Renault Zoe è arrivata seconda nella classifica delle auto elettriche, appena davanti alla Dacia Spring, che ha brillato al suo debutto con 5.746 unità vendute. Al quarto posto con 5.347 registrazioni, la Tesla Model Y è seguita dalla Skoda Enyaq (5.041) e dalla Volkswagen ID.4 (4.748). Il produttore tedesco ha anche piazzato la compatta ID.3 e la piccola e-Up nella Top 10. Stellantis mette la sua e-208 all’8° posto, mentre la Fiat 500 manca di poco il 10° posto. Il gruppo Hyundai-Kia rimane globalmente presente con la Niro e la Kona, e soprattutto la Ioniq5 che è già salita al 13° posto.

Per quanto riguarda i produttori cinesi, a novembre c’erano 165 Aiways U5, 402 BYD Tang, 601 MG 5, 289 MG Marvel R, 92 Nio ES8, 70 Xpeng G3 e 32 Xpeng P7. Non tutte le 3.101 MG ZS sono elettriche, poiché il modello è disponibile anche con un motore a benzina nel Regno Unito.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Buick Electra: verso un nuovo SUV elettrico americano?

Hummer elettrico: iniziate le consegne

Leggi anche
Contents.media