Tutte le foto e le informazioni sulla nuova Range Rover Sport

La versione Sport, finalmente svelata, presenta innovazioni tecnologiche come lo sterzo posteriore.

La Range Rover Sport, cugina della BMW X5, ha delle caratteristiche piuttosto interessanti. Di solito, chi trasforma uno dei suoi modelli in un’auto sportiva aumenta il prezzo per collocare la variante al top della gamma. Questo vale per i SUV AMG di Mercedes o per le S/RS di Audi.

Ma per Land Rover, la variante Sport del Ranger Rover è la più… conveniente. Meno costosa di una Range standard, la “Range” Sport ha un nome quasi sbagliato, perché restituisce 45 CV alla SVR nella sua versione più potente con un nuovissimo V8 Twin Turbo.

La Range Rover Sport, la cugina della BMW X5

La gamma di motori della Range Rover Sport è piuttosto completa. Si parte dai diesel Ingenium a sei cilindri in linea, seguiti dall’immancabile ibrido plug-in da 510 CV con l’enorme batteria da 38,2 kWh, che può essere ricaricata fino a 50 kW di potenza.

Ma per coloro che vogliono davvero un suono forte e distintivo, c’è la Range Rover Sport V8 Twin Turbo. Non state sognando: il V8 “Supercharged” non esiste più. In effetti, il motore a otto cilindri compresso da cinque litri non esiste più da tempo.

È stato quindi necessario trovare rapidamente un sostituto per questo motore piuttosto vecchio, che non era più in grado di superare gli standard. E quale modo migliore per farlo se non attraversando la Germania? La Range Rover Sport V8 eredita il blocco della BMW X5 M50i (N63): un 4.4 V8 biturbo con 530 CV e 730 Nm.

L’intera gamma Range Rover Sport 2022

  • D250: diesel a sei cilindri da 250 CV, cambio automatico
  • D350: sei cilindri diesel da 350 CV, cambio automatico
  • P440e: sei cilindri a benzina + motore elettrico, 440 CV (batteria da 38,2 kWh)
  • P510e: sei cilindri a benzina + motore elettrico, 510 CV (batteria da 38,2 kWh)
  • V8 Twin Turbo: 4.4 biturbo a benzina V8, 530 CV

Land Rover si è impegnata a fondo per mantenere equilibrato il telaio della Range Rover Sport, che per la prima volta nella sua storia è dotata di ruote posteriori sterzanti.

Il telaio attivo (con barre antirollio a controllo elettrico tramite una rete da 48 V), lo smorzamento a controllo pneumatico, il Torque Vectoring (tramite i freni) e il differenziale posteriore elettronico dovrebbero contribuire a contenere l’energia cinetica rilasciata dai 2500 kg della Range Sport.

Range Rover Sport caratteristiche

Una Range Sport confortevole

La particolarità della Range Rover Sport è la posizione di guida rivista e ribassata. È logico, perché la filosofia è leggermente diversa da quella di una Range Rover classica, che viaggia su lunghe distanze. Qui la parola d’ordine è piuttosto guida “dinamica”, anche se la nozione è ovviamente molto relativa alla concorrenza di Porsche Cayenne, Maserati Grecale e BMW X7. Il conducente beneficerà in particolare dei nuovi poggiatesta costituiti da altoparlanti in grado di emettere onde sonore per “annullare” i rumori parassiti. Speriamo che non faccia morire il rumore del V8 per i clienti della Range Rover Sport con motori BMW…

Per quanto riguarda l’abitacolo, è familiare con l’ampio quadro strumenti digitale da 13,7 pollici e il touchscreen centrale da 13,1 pollici sormontato da un’area di ricarica a induzione da 15 W per i dispositivi mobili. I sedili sono specifici per la Range Rover Sport e possono essere ventilati, riscaldati e massaggianti. La tecnologia non viene ovviamente dimenticata, con una gamma completa di ausili alla guida e l’assistente vocale Alexa di Amazon integrati in modo nativo. Sulla strada, il conducente beneficerà di luci LED a matrice in grado di “nascondere” fino a 16 elementi diversi nei fari (pedoni, veicoli, biciclette…).

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Camper Trigano: ordini pieni, produzione rallentata

Vinfast VF8 e VF9, tutti i prezzi dei SUV

Leggi anche
Contents.media