Valentino Rossi, il futuro ancora in bilico

Rossi ha segnato un’epoca e fatto innamorare molti fan delle due ruote e ha deciso di ritirarsi. Ma dopo cosa farà Il Dottore?

Mancano ormai solamente due gare all’addio di Valentino Rossi alla MotoGp. Il campione di Tavullia ha scritto la storia di questo sport e molti appassionati, non a caso, vogliono leggere l’articolo con le sue gesta immortalate all’interno. Rossi ha segnato un’epoca e fatto innamorare molti fan delle due ruote. Il suo addio segna la fine di un percorso fatto di nove titoli mondiali e tanti successi che rimarranno impressi nella memoria di tutti. Ma dopo cosa farà Il Dottore? Beh, questo è ancora un nodo da sciogliere, ma quello che è certo è che inizierà una carriera nelle quattro ruote.

Rossi, rally e il sogno Ferrari

“Cosa c’è nel mio futuro? Mi piace tanto correre con le macchine“, queste sono le dichiarazioni di Valentino Rossi fatte durante la conferenza stampa d’addio, ma sono parole che abbiamo sentito riecheggiare anche in queste settimane.

Il Dottore si è sempre confrontato con il rally, partecipando anche a diverse gare ufficiali del mondiale (2002, 2006 e 2008: un ritiro, un 11° e un 12° posto), il Rally Show di Monza (vinto 7 volte). Si è divertito anche con i prototipi, proprio le auto GT come la Lamborghini: ha vinto la categoria PRO AM della 12 Ore del Golfo correndo su una Ferrari 488 GT3 assieme al fratello minore Luca Marini e l’amico Uccio.

Anche se il sogno di Rossi è in F1, con la Ferrari. Già nel 2004 provò la Rossa sotto lo sguardo vigile di Michael Schumacher, nel 2006 e nel 2008 il Dottore ha effettuato dei test con la Ferrari di F1 girando a Fiorano, Valencia e Mugello. Il grande salto dalla MotoGP alla F1 proprio con la Ferrari. Montezemolo pensò a uno o due anni in Sauber per Rossi che fu tentato ma alla fine non preferì continuare a vincere in MotoGp.

Due anni fa poi Valentino Rossi è poi risalito su una Formula 1. Stavolta scambiandosi di sedile con Lewis Hamilton. Il Dottore provò a Silverstone la Mercedes W08 con cui l’inglese vinse il Mondiale di F1 del 2017 mentre Lewis salì sulla sua Yamaha YZR-M11.

Sanna: “Rossi con Lamborghini? Se ci cercasse, volentieri”

Giorgio Sanna, Head of Motorsport Lamborghini, nel corso di una intervista con motorsport.com nel tracciare un bilancio del 2021 ricco di soddisfazioni per la casa italiana è stato pungolato sull’ipotesi Valentino. La risposta è stata sibillina: “Rossi con Lamborghini? Se ci cercasse, volentieri” ma lascia sicuramente una porta aperta al Dottore, e in fondo chi non lo farebbe per un grande campione come lui.

Proprio in questo 2021 la Lamborghini si è tolta diverse soddisfazioni nei campionati Gran Turismo a cui ha partecipato, su tutte la terza vittoria consecutiva alla 24 Ore di Daytona, tra le corse di durata più prestigiose del mondo. Non è un mistero che Valentino Rossi è molto attratto dalla possibilità di mettersi in competizione al volante di una 4 ruote, la prospettiva di una Lamborghini proiettata verso l’obiettivo 24 ore di LeMans potrebbe affascinare molto il Dottore.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Aumentano le vendite degli scooter Yamaha. I modelli più venduti

Fabbrica di Audi A4 e R8 salvata dalla produzione di batterie

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media