Valentino Rossi verso il ritiro nel 2021? L’annuncio di Yamaha

Yamaha annuncia che per Valentino Rossi ci sarà sempre un posto libero nel team ufficiale di MotoGP: il ritiro ora dipende tutto dal pilota di Tavuglia.

Valentino Rossi è ormai da diverso tempo che lascia intendere a fan e colleghi che ci potrebbe essere un suo ritiro nel 2021. Il contratto infatti che lo lega al Team Yamaha nel campionato di MotoGP scade fra un anno. Il circus inizia a tremare e sono in molti quelli che vorrebbero il pilota di Tavuglia per sempre tra i cordoli.

Le motivazioni sono semplici: gli interessi economici che porta Valentino Rossi solamente con la sua immagine alla griglia di partenza, superano di gran lunga l’interesse di tutti gli altri piloti.

Valentino Rossi si ritira: la notizia travisata

Non è stato annunciato un vero ritiro ufficiale da parte di Valentino Rossi dalle corse o dal team Yamaha. Due notizie coincidenti sono state travisate e hanno lasciato credere che il pilota avesse appeso il casco al chiodo.

La prima è quella riguardante alla scadenza del contratto, appunto fissato nel 2021, con il team corse Yamaha ufficiale. La seconda, più recente e attuale, è quella della firma di Fabio Quartararo affianco a Maverick Vinales per il 2021 fino al 2022.

Yamaha: una moto sempre disponibile

Ci sarà sempre però una sella disponibile per Valentino Rossi, anche dal 2021 se non firmerà il contratto prima dell’inizio della stagione. Così afferma Yamaha nella figura di Lin Jarvis, team principal del team, che annuncia anche: “…ci saremo sempre per Valentino, qualunque sia la sua decisione…” Così si potrebbe creare un trittico di piloti per lo stesso team ufficiale, mai successo prima con squadre corse così importanti, solamente per mantenere il dottore in sella.

Scritto da Alessandro Paladini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Peugeot 308 station wagon: motori, consumi e dimensioni

Ricambi auto-moto: sempre più italiani li acquistano online

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.