Zero Motorcycles FXE: informazioni sulla moto elettrica

Ecco cosa ne pensiamo nel dettaglio.

Presentata quest’estate, la Zero Motorcycles FXE è la degna erede della Zero FX e FXS. Si tratta di modelli dalle radici off-road del marchio, e il loro DNA si riflette nel loro aspetto, nelle prestazioni e nella sensazione di elettrificazione.

Zero Motorcycles FXE: superbike del futuro

La Zero Motorcycles FXE è una piccola moto elettrica con un look futuristico. Il design sottile presenta superfici eleganti e opache con piccoli dettagli colorati. Il faro rotondo, integrato nel parafango anteriore, divide ma non lascia indifferenti. La Zero FXE brilla con molta tecnologia in un design molto minimalista: una lunga sella, un piccolo ma tecnologico tachimetro digitale, una potente luce a LED e un controllo completo e diretto del manubrio.

Non dimentichiamo il telaio serio e preciso (sospensioni regolabili, ABS Bosch), e i pneumatici Pirelli Diablo Rosso II per una tenuta di strada impeccabile. Tuttavia, ci dispiace l’assenza di qualsiasi spazio di archiviazione o, più importante, di una batteria rimovibile. Nel complesso, la moto è un grande successo e si distingue per l’eccellente qualità di costruzione e assemblaggio a cui siamo abituati dal produttore californiano.

Una menzione speciale merita la strumentazione collegata con due modalità Eco e Sport, e una terza modalità Custom completamente regolabile (coppia e velocità massima, recupero di energia, freno motore) dall’applicazione mobile intuitiva ed efficiente.

Zero Motorcycles FXE dettagli

Una moto urbana per tutti i giorni

Con un peso di 135 chili e un motore ZF75-5 da 15 cavalli (disponibile anche in versione A2/A da 21 cavalli), la Zero FXE è una moto A1 come nessun’altra.

La propulsione elettrica ad ogni accelerazione è semplicemente sensazionale e sorprenderà coloro che sono abituati a grandi moto termiche, noi per primi. La velocità massima di 139 km/h (in modalità Sport) viene raggiunta in poco tempo, il che la rende una moto molto sicura nei sorpassi e sulle corsie veloci. Per la città, che rimane il suo terreno preferito, preferiamo la modalità Eco. Limitata a 110 km/h, offre anche una coppia più progressiva per accelerazioni più confortevoli e meno brutali in ambienti urbani. E per fortuna, perché con la sua batteria fissa di 7,2 kWh è meglio non andare troppo lontano dalla città.

Soprattutto perché la porta di ricarica con cavo C13 è compatibile solo con una presa elettrica domestica standard. Ci vogliono 9 ore per ricaricare, o 4 ore con il caricatore veloce opzionale da 828 sterline. A parte questo aspetto, Zero Motorcycles è riuscita a rendere la sua supermotricicletta elettrica una macchina particolarmente divertente e sicura con una maneggevolezza eccezionale.

Tuttavia, a 13.770 euro (esclusi i bonus), deve essere ottimizzata per la durata della batteria o almeno per la compatibilità con le stazioni di ricarica.

Cosa ci è piaciuto

  • Look da supermotard elettrico
  • Prestazione sensazionale
  • Manipolazione in città e su strada
  • Attrezzature ad alta tecnologia
  • La posizione di guida eretta

Intanto, BMW ha svelato un nuovo concept di moto elettrica, ovvero la CE 02.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

40 Bugatti Chiron ancora disponibili: quale ammiraglia seguire?

Tesla Model 3: numero 1 nelle vendite europee

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media