Alfa Romeo: origine e storia

Alfa Romeo: origine e sviluppo di un’azienda storica conosciuta per la produzione di modelli sportivi dalle elevate prestazioni.

La storia dell’Alfa Romeo inizia ufficialmente nel 1910, quando un gruppo di imprenditori lombardi rileva una società, ribattezzandola con il nome “Alfa”.

Questo appellativo non era altro che l’acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili. Il primo direttore tecnico di questa nuova società, il Sig. Giuseppe Merosi, realizza il logo, utilizzato ancora oggi, insieme al primo modello di macchina: la 24 HP.

Nei primi dieci anni di attività, l’azienda attraversa un periodo molto florido caratterizzato da numerose immatricolazioni. Il successo venne tuttavia interrotto a causa dello scoppio della Prima Guerra Mondiale. In questo periodo, l’azienda non è in grado di convertire la produzione di mezzi a uso militare e viene quindi messa in vendita.

Nel 1918, un imprenditore napoletano, il Sig. Nicola Romeo, acquista l’azienda motoristica, trasformandone anche il nome che divenne Alfa Romeo. Nonostante questo cambio radicale, il nuovo proprietario mantenne la personalità dell’azienda, conservando la tradizione e lo stesso logo con cui veniva rappresentata: il Biscione che fu il simbolo della famiglia dei Visconti, la famiglia che governò Milano nel Medioevo, unito allo stemma del capoluogo lombardo, una croce rossa in campo bianco.

La produzione di nuove auto non si è mai fermata e il 1923 segna la svolta aziendale. In questo anno, una RL porta alla casa produttrice uno dei premi più importanti del settore: la Targa Florio. Nell’anno seguente, il successo raddoppia con due vittorie altrettanto importanti, di cui una realizzata da Tazio Nuvolari.

Il periodo non particolarmente florido per le nuove immatricolazioni mise a dura prova l’Alfa Romeo che venne però salvata dal fallimento da Benito Mussolini che volle utilizzare il marchio per dare risalto all’Italia.

E da quel momento, l’azienda ha intrapreso un percorso in salita portandola ai massimi vertici tra le case automobilistiche più importanti a livello internazionale. Grazie alla forte passione e alla tradizione trasmessa attraverso i particolari di ogni mezzo, l’Alfa Romeo è tra i produttori più apprezzati e stimati di macchine sportive dalle elevate prestazioni.

Scritto da Roberto Spigarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

App e gadget per trasformare l’auto in una smart car

Patentino 50cc: età, costo e come funziona

Leggi anche
  • Test Drive Ford Focus STTest Drive Ford Focus ST: design e caratteristiche tecniche dell’auto

    La prova su strada della Ford Focus ST: caratteristiche, interni e prezzi dell’auto.

  • Cayenne Turbo S E-Hybrid Coupé: tutto sulla sportiva elettricaCayenne Turbo S E-Hybrid Coupé: tutto sulla sportiva elettrica

    La Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid Coupé combina prestazioni da sportiva con l’efficienza elettrica.

  • Cayenne Turbo S E-HybridPorsche Cayenne Turbo S E-Hybrid: le caratteristiche della sportiva ibrida più potente

    La Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid offre la motorizzazione più forte della gamma grazie alla tecnologia ibrida

  • porsche-911-turbo-s-2020-bigPorsche 911 Turbo S 2020: performance e prezzo dell’auto più potente

    Porsche 911 Turbo S, la versione 2020 è la rappresentazione più estrema del famosissimo binomio 911 e motore turbo.

  • Loading...
  • Panamera 4 E-Hybrid 10 Years EditionPorsche Panamera 4 E-Hybrid 10 Years Edition: le caratteristiche della berlina ibrida

    La Panamera celebra i suoi 10 anni. Tutte le informazioni sul modello Porsche Panamera 4 E-Hybrid 10 Years Edition.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.