Audi svela la RS Q e-tron E2 per il prossimo Dakar

Audi tornerà al Rally Dakar 2023 con l'evoluzione E2 del suo prototipo RS Q e-tron, notevolmente alleggerito.

Dopo aver gareggiato con successo nelle gare di durata, nel WRC, nella Formula E e nel DTM, Audi si sta avventurando in nuove discipline sportive e torna con la RS Q e-tron E2. Il marchio farà il suo debutto in F1 nel 2026, un progetto colossale che l’ha portato a cancellare il suo ritorno nel WEC, e sta continuando l’impegno nei rally-raid iniziato al Rally Dakar del 2022 con il prototipo ibrido RS Q e-tron.

Il costruttore svela una nuova versione di questa, che prende il suffisso E2 come ultima evoluzione dell’originale Audi Quattro degli anni Ottanta. Alla Dakar 2022, il fuoristrada Audi si è dimostrato competitivo nonostante alcuni problemi tecnici che hanno portato a una bassa classifica finale (9°, 12° e 59° posto), e nonostante il peso di 200 kg in più rispetto al limite minimo imposto dal regolamento, ovvero 2.300 kg. La RS Q e-tron ha ottenuto la sua prima vittoria, nelle mani di Stéphane Peterhansel e del suo copilota Edouard Boulanger, al termine dell’Abu Dhabi Desert Challenge nel marzo 2022.

La variante E2 è stata alleggerita di diverse decine di chili e beneficia di una migliore aerodinamica, secondo Audi.

Nessun pannello della carrozzeria è stato preso dal modello precedente. Semplici parafanghi orizzontali sostituiscono i passaruota integrati. Le nuove ruote Rotiform sono più facili da maneggiare grazie al loro design, le ruote di scorta sono più accessibili e alcune parti della carrozzeria sono più piccole per poter essere rimosse o reinstallate più rapidamente.

Audi RS Q e-tron E2 dettagli

Audi RS Q e-tron E2: motore a benzina, trazione elettrica

Sotto il cofano posteriore dell’Audi RS Q e-tron E2 si trova un motore turbo a benzina a quattro cilindri che funge da generatore per i due motori elettrici.

La velocità massima è ancora limitata a 170 km/h, come richiesto dalle normative. Tuttavia, una riduzione del 15% della resistenza aerodinamica riduce il consumo energetico, secondo il produttore tedesco.

Inoltre, l’equipaggio beneficia di una cabina di pilotaggio più ampia e di una strumentazione più pratica. La squadra si affida ancora ai tre duo Peterhansel/Boulanger, Sainz/Cruz e Ekström/Bergkvist, che hanno tutti un curriculum impressionante. La RS Q e-tron E2 farà la sua prima apparizione al Rallye du Maroc dall’1 al 6 ottobre 2022. Punterà a vincere il Rally Dakar 2023 dal 31 dicembre al 15 gennaio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media