Notizie.it logo

Auto benzina: quale consuma meno

Auto benzina: quale consuma meno

Le auto alimentate a benzina sono senza dubbio una fetta importante del mercato e presentano notevoli differenze nei consumi.

Non è esagerato affermare che le auto alimentate a benzina rappresentano, insieme a quelle a gasolio, la parte importante del mercato automobilistico, la concorrenza di gpl e metano segue a distanza, ancora tengono alta la bandiera e, stando ai dati di vendita, tengono ben salda la loro posizione.

Da sempre messe in discussione come modelli dai consumi più elevati (sicuramente consumano meno delle diesel) sono sempre la scelta preferita da chi compra un’auto ma non ha particolari esigenze di percorrenza annuale. Volendo stilare un identikit, un soggetto su 2 che percorre meno di 10.000 km all’anno compra un’auto a benzina in sede di acquisto.

Negli ultimi anni si è vista la comparsa di sempre più modelli che vogliono (e ci riescono) sfatare il mito che ‘l’auto a benzina consuma di più’, la proposta di modelli che raggiungono piccoli record in fatto di consumi è sempre più vasta e coinvolge ogni segmento del mercato.

Sicuramente il confronto sia con il gasolio che con il gpl o il metano è a sfavore per quanto riguarda l’economicità, ma in questo caso entra in gioco un fattore abbastanza importante che è quello della differenza di prezzo di acquisto, poco più alto per le altre alimentazioni.

La domanda è la seguente: se spendo 1.000,00 euro in più per comprare un modello gpl, gasolio o metano, quanti chilometri dovrò percorrere prima di ammortizzare la differenza di costo iniziale?

Andiamo a dare un’occhiata al modello a benzina che consuma meno attualmente sul mercato.

  1. Regina indiscussa del risparmio tra le auto a benzina è la Suzuki Celerio, che ha fatto registrare un consumo di 3,6 l / 100 km, un vero record.
  2. Leggermente più assetate di carburante la Citroen C1 e la Fiat 500, entrambe chiedono 3,9 l / 100 Km.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche