Le auto di Valentino Rossi: tutte le vetture del Dottore

Uno sguardo alle vetture possedute da Valentino Rossi: scopriamo più nel dettaglio la seconda passione del Dottore.

Valentino Rossi non ha mai nascosto il suo interesse verso le macchine. Chi non lo segue probabilmente lo associa solo ed esclusivamente al Motomondiale, alle sue famose e divertenti gag dopo le numerose vittorie, ma in realtà il Dottore è un grande appassionato di auto.

Difatti, è lui stesso ad avere ammesso la sua dedizione per le competizioni automolistiche, che lo ha portato a provare auto da Rally ed una monoposto da Formula 1. Nella sua autobiografia ha pure raccontato della sua predilizione nel collezionare i modellini di serie e ha descritto di quando da bambino girava per Tavullia in Apecar. In effetti va sottolineato che è nato a pochi passi da Borgo Panigale, dove ha sede il team Ducati.

Nel corso degli anni nel suo garage sono circolati diversi modelli di auto tra cui Ferrari, Porsche, Bmw, Mercedes, etc. E non va di certo dimenticata l’Audi RS6 Avant 2014, con la quale il Dottore come di sua buona abitudine raggiunge il suo Ranch, dove si allena con gli altri ragazzi dell’Academy. Ma non è di certo l’unica macchina che possiamo trovare nel suo garage.

Le auto di Valentino Rossi

Il nove volte campione del mondo, nonostante sia legato da anni ad un team giapponese per la sua carriera motociclistica, rende comunque omaggio alle sue origini italiane, possendo una bellissima ed unica Ferrari 458 Italia, tra l’altro ricca di personalizzazioni. Basti pensare, ad esempio, alla targa creata espressamente per marcare la proprietà di Valentino Rossi. Per quanto riguarda la carrozzeria, è di colore giallo Modena, uno dei preferiti dal “the doctor“. Il designer è tipico delle hypercar, esagerata nelle forme, ma contemporaneamente affascinante ed elegante. E’ spinta dal V8 da 4.5 litri, il quale eroga 570 CV a 9.000 giri/min. Parlando, invece, in termini di coppia la Ferrari 458 ne sviluppa fino a 540 Nm, ovviamente si parla esclusivamente di trazione posteriore. Indubbiamente il prezzo di quest’auto è off limits: è destinata soltanto ad un numero ristretto di appassionati.

Per di più, Valentino Rossi ha due Porsche. Qui ci riferiamo a due auto sì sportive, ma comunque comode per muoversi anche all’estero, sebbene, c’è da ricordarlo, ad una di queste è stato modificato l’assetto per renderla idonea alla corsa.

E come se non bastasse, nel suo garage il Dottore ha altre diverse vetture sportive, tra cui una buggy Yamaha XYZ. Inevitabile un cenno alla Opel Adam, della quale Rossi è stato testimonial, tanto che per lui e solo per lui la casa automobilistica tedesca ha realizzato un esemplare unico.

Un’auto comune che vale oro

Nel 2017 Rossi ha deciso di vendere la sua Audi RS6 Avant 2014. Sebbene l’auto avesse percorso già qualche chilometro e risultasse incidentata, il prezzo a cui è stata venduta è risultato superiore a quello nuovo di listino.

Infatti, da nuova la macchina parte da 118.350€, mentre da usata è possibile acquistarla per un prezzo intorno ai 75/85 mila euro.

Ma il solo fatto che quest’Audi appartenesse a Valentino Rossi ha comportato che sia stata venduta al prezzo di 111.000€. Considerando che la trattativa si è conclusa in poche ore, possiamo affarmare che il Dottore è campione anche nel marketing.

Scritto da Veronica Ortolano
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La Chevrolet Corvette Stingray di Joe Biden: tutto sull’auto del Presidente americano

Benelli 502C: scheda tecnica e prezzo della nuova urban cruiser

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media