Land Rover Defender 130: avvistato il SUV

La versione più grande della 4x4 è destinata a portare otto posti a un prezzo premium.

Il nuovo Land Rover Defender 130 è stato avvistato di nuovo in camuffamento, questa volta in fase di test sulle strade europee. Il SUV allungato è stato fotografato in Germania in camuffamento bianco e nero, con ruote nere e vetri posteriori oscurati.

Land Rover espanderà la rinata linea Defender il prossimo anno con l’introduzione di questa variante a passo esteso. Il modello è stato precedentemente fotografato vicino alla sede della Land Rover nel Warwickshire. I due avvistamenti danno uno sguardo ravvicinato allo stile finale dell’auto più lunga e un’indicazione della sua disponibilità alla produzione.

Una data di lancio precisa per il Defender top di gamma deve ancora essere confermata. Tuttavia, prima della presentazione del 2019 del Defender 90 e del Defender 110, una presentazione interna trapelata ha confermato che arriverà nel 2022 con otto posti.

Uno in più dell’attuale modello a cinque porte.

Land Rover Defender 130: i dettagli

Il 130 sarà posizionato come “l’esploratore premium” della gamma Defender, mentre l’entry-level 90 è “l’aureola, icona dell’immagine” e il 110 è il “Defender definitivo”. È quindi probabile che comandi un premio di prezzo sostanziale rispetto agli altri modelli Defender e che sia disponibile solo nei livelli di allestimento di fascia alta. Mentre l’originale Defender 130 aveva un passo allungato rispetto al 110, l’impronta più lunga della nuova auto viene invece per gentile concessione di uno sbalzo posteriore visibilmente ingrandito.

Quest’ultimo porta la sua lunghezza totale a 5,1 m – 342 mm più lungo del 110 e 227 mm più lungo del rivale Mercedes-Benz Classe G.

Questo prototipo era equipaggiato con il nuovo motore a benzina 3.0 litri a sei cilindri in linea mild-hybrid della Land Rover. Nella Discovery produce 355bhp per un tempo 0-62mph di 6.5sec. La 130 dovrebbe anche ricevere l’intera gamma di propulsori diesel e benzina, tra cui l’ibrido plug-in P300e e il V8 a benzina sovralimentato da 542bhp.

Ci si aspetta anche una variante di pick-up con schienale aperto, per rivaleggiare con il Ford Ranger e il Mitsubishi L200. Il direttore esecutivo dei programmi dei veicoli, Nick Collins, ha detto che “non ci sono limitazioni strutturali” per un Defender pick-up. Ha inoltre accennato al potenziale per un tale modello, ricordando le precedenti intenzioni della Land Rover di commercializzare il Defender come una completa “famiglia” di modelli.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuova Honda CR V: un’ampia riprogettazione

Le auto di Pjanic, un lusso per pochi

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media