Baojun annuncia il suo mini 4×4 elettrico in Cina

Il mercato cinese si sta lanciando sempre più verso i SUV con l'aspetto di 4x4 "vecchio stile". Anche nel segmento delle mini city car elettriche!

Baojun ha appena annunciato il suo nuovo mini 4×4 elettrico in Cina. Il successo della Wuling Hongguang Mini EV ha dato una spinta al mercato delle auto piccole in Cina. Diversi produttori hanno già lanciato le loro repliche (BAIC, Dongfeng) e altri lo faranno molto presto (Geely).

Come leader del segmento, SAIC-GM-Wuling intende continuare a cavalcare l’onda moltiplicando i suoi modelli.

Baojun: annunciato il mini 4×4 elettrico in Cina

Di recente abbiamo scoperto la cabriolet derivata dalla piccola city car. Si aggiungerà presto un mini 4×4, sempre elettrico, ma offerto dal marchio Baojun e non da Wuling. Un marchio solo leggermente più costoso, ma che vuole darsi un’immagine più tecnologica e moderna.

Questo nuovo modello è stato annunciato in occasione del lancio del modello 2023 della Kiwi EV, la sua city car elettrica dotata di aiuti alla guida potenziati dalle telecamere DJI.

Questo piccolo SUV sarà presentato al pubblico al Salone dell’Auto di Guangzhou a novembre. Una sorta di mini Suzuki Jimny che fa anche parte di un’ondata di modelli dall’aspetto più “rustico” che sempre più costruttori cinesi propongono: Geely Icon, Beijing BJ30 o BJ60, il marchio Tank di Greatwall, Haval Big Dog e H-Dog…

Anche se alcuni di questi, tra cui questo Baojun, non offrono la trazione integrale…

Wuling Hongguang Mini EV Cabrio, la cabriolet più economica del mondo

Con grande sorpresa, questa decappottabile di meno di 3 metri sta per arrivare sul mercato. Sarà lanciata ufficialmente in Cina il 1° settembre e rimane fedele al concept. È una cabriolet a due posti con capote. Disponibile in due colori, nero o rosso. Si ripiega come le “grandi cabriolet”, a forma di Z, con la parte superiore che funge anche da soft top.

Il meccanismo è elettrico, con chiusura manuale.

Sono state apportate alcune modifiche stilistiche ai fascioni anteriore e posteriore e ai fari. Si tratta probabilmente di un preludio al restyling della versione chiusa… All’interno, compare una nuova plancia, con una parte superiore più dritta.

Wuling non ha ancora comunicato le caratteristiche, ma non c’è motivo di pensare che questo convertibile avrà più potenza e batteria. Quindi partirà con il motore da 30 kW (la versione chiusa ha anche una versione da 20 kW) e la batteria più grande, 26 kWh per 300 km di autonomia.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media