Blazer, Equinox: le nuove punte di diamante europee di Chevrolet?

Chevrolet presenta la seconda generazione del SUV compatto Blazer. Questa volta è al 100% elettrica e la sua commercializzazione in Europa non è impossibile.

Chevrolet sta iniziando a svelare nuovi dettagli sul suo Blazer. Per chi conosce la storia dell’industria automobilistica statunitense, questo nome suona molto familiare. La storia del Blazer è ricca e risale agli anni Sessanta, quando prese il nome di K5 Blazer e utilizzò la piattaforma dei pick-up Chevrolet “C” e “K”.

Un piccolo mito quasi allo stesso livello di un Ford Bronco, poi ribattezzato semplicemente “Blazer” e venduto quasi ininterrottamente fino a oggi.

Molto più grande di una Equinox EV, il nuovo Blazer EV è il primo modello elettrico della linea, che utilizza la piattaforma modulare Ultium di General Motors. Questa piattaforma è utilizzata dalla Chevrolet Silverado EV, dalla Cadillac Lyriqu e da una certa GMC Hummer EV.

Chevrolet Blazer ed Equinox: il marchio potrebbe puntare all’Europa

Chevrolet non ha abbandonato completamente l’Europa, poiché il marchio vende ancora le Corvette e le Camaro C8 in piccole quantità nel Vecchio Continente attraverso un importatore ufficiale. Ma quando si tratta di modelli di massa, non così tanto. Tuttavia, l’offensiva elettrica del gigante di Detroit le permetterebbe teoricamente di tornare in un mercato che non le ha mai sorriso. Solo Ford ha stabilito una presenza permanente creando una vera e propria filiale europea con prodotti propri.

Chevrolet Blazer equinox

Ma a differenza di Ford, Chevrolet poteva semplicemente spedire le sue recenti innovazioni direttamente oltreoceano. Il primo lo conosciamo già. La Equinox è probabilmente l’attuale modello Chevrolet con il maggior potenziale in Europa.

Sebbene non si conoscano ancora le misure esatte, in Europa dovrebbe avere le dimensioni di un grande SUV di segmento C. In genere, quella di una Mazda CX-5, di una Volkswagen Tiguan Allspace o di una Peugeot 3008/5008.

Chevrolet non ha ancora reso note le specifiche, ma si parla già di un’autonomia compresa tra 400 e 500 km. Con un prezzo di base di circa 30.000 dollari negli Stati Uniti, potrebbe essere un’offerta interessante in Europa. Soprattutto, la Equinox è dimostrativa e Chevrolet non ha esitato a utilizzare il badge RS, solitamente riservato alle produzioni termiche!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media