BMW e CalBio: il letame come alimentazione delle auto elettriche

Questo processo di produzione potrebbe alimentare 17.000 auto elettriche all'anno.

BMW e CalBio vogliono usare il letame come alimentazione delle auto elettriche E se il futuro fosse anche nel letame dei ruminanti? Questo è quello che pensa BMW, che ha appena annunciato una partnership con California Bioenergy e la fattoria Bar 20 Dairy, per recuperare il metano dal letame e trasformarlo in elettricità.

BMW e CalBio: il letame come alimentazione delle auto elettriche

L’azienda casearia, situata nella periferia di Fresno, sarà dotata di nuovi impianti sviluppati da CalBio per produrre elettricità dalla metanizzazione del letame. Alimentato da gas metano, il sistema di celle a combustibile utilizzato in loco crea il doppio dell’elettricità rispetto ai generatori convenzionali. Un altro vantaggio di questo sistema è che permette il recupero del metano, che è un importante gas a effetto serra e di solito si perde nell’atmosfera.

Con questo processo, il sistema della fattoria è considerato una delle fonti di energia più pulite nello stato della California.

Questo processo di produzione ecologico potrebbe alimentare 17.000 auto elettriche all’anno. Inoltre, fornirà un’ulteriore fonte di reddito per l’azienda agricola e gli agricoltori, permettendo al contempo a BMW di generare preziosi crediti ambientali.

il letame come alimentazione delle auto elettriche 1200x900

Bmw svelerà un SUV ibrido

Oltre a questa notizia piuttosto particolare, circolano voci su un ipotetico annuncio da parte di BMW. Il veicolo sarà presentato a margine del Los Angeles Auto Show, che si terrà da oggi al 28 novembre. Potrebbe essere il secondo modello del reparto Motorsport a non essere derivato da un’auto della normale gamma BMW, dopo la M1 del 1978.

Tuttavia, non c’è nessuna supercar all’orizzonte.

Anche se questo deve ancora essere confermato, potrebbe trattarsi del SUV ibrido plug-in superpotente che ha fatto notizia per diversi anni con i nomi X8 o XM. Markus Flasch è stato a capo di BMW M dal 2018 e si è appena dimesso da questa posizione per consegnarla al suo predecessore, Franciscus van Meel. Prima di questo, ha rilasciato un’intervista in cui ha dichiarato diverse cose interessanti.

“Ci sarà sicuramente un nuovo modello M indipendente”, ha detto.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Apple Car: ecco come potrebbe essere

Audi A3 Allroad: il nuovo modello in arrivo nel 2022

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media