Cambio automatico: come funziona in un’auto elettrica

cambio

Il cambio automatico provvede automaticamente a variare il rapporto di trasmissione nei veicoli. Non tutti però sono uguali e funzionano allo stesso modo. Nelle auto elettriche infatti non è presente nessun tipo di rapporto.

Cambio nelle auto elettriche

Le auto elettriche a differenza delle convenzionali automobili non hanno le marce, hanno dei rapporti differenti. Non sono presenti né il cambio né la frizione e il motore funziona in presa diretta con le ruote motrici. Questo può avvenire perché in certi veicoli elettrici il motore è direttamente posizionato dove ci sono le ruote, anche se non è una caratteristica comune. Il motore elettrico funzionano tramite la cessione di energia immagazzinata nelle batterie che la cedono ad un inverter che converte la corrente continua in alternata. Nel momento in cui si decellera il veicolo è in grado di recuperare energia, ricaricando le batterie.
pub

Funzionamento cambio automatico

Vediamo ora nello specifico, come funziona un cambio automatico all’interno di veicolo con propulsore alimentato a benzina o diesel.

Il cambio automatico, sebbene automatico, richiede comunque un minimo di interazione con l’utente. Infatti esiste una leva o selettore che può essere spostata e azionare determinate funzioni. Il selettore è posizionato generalmente al posto della leva del comando manuale. In certi veicoli il comando del cambio si trova dietro le leve destinate all’utilizzo del tergicristalli. Come funziona? Sul selettore delle modalità di guida ci sono delle lettere e dei numeri ognuno delle quali ha una sua funzione.

elettriche

Differenza tra cambio manuale a sei rapporti e cambio automatico

P – parking. Selezionando questa funziona consente alla macchina di stare ferma parcheggiata.
R – reverse. Allo stesso modo del cambio manuale questa modalità serve per muoversi in retromarcia, in contemporanea si accenderanno le luci di retromarcia per segnalare agli altri la manovra che si andrà ad eseguire.
N -neutral. Questa posizione della leva corrisponde alla folle
D- drive. Modalità con cui la macchina provvede al cambio delle marce in movimento, grazie ad essa è possibile mettere in movimento l’auto.

Marce

3 – terza.

Posizione della leva che consente al cambio di rimanere nel terzo rapporto. Ma non è sempre presente in tutte le auto ibride questa dicitura
2 – seconda. E’ una posizione in cui il cambio è limitato al secondo rapporto. Anche in questo caso si tratta di una dicitura e di una applicazione che non è sempre presente su macchine ibride ed elettriche
1 – prima. Posizione nella quale il cambio è limitato al primo rapporto
L – low. (normalmente presente nei cambi a variazione continua) in questa posizione si limitano le cambiate alle marce basse
S – sport. (guida sportiva, non sempre presente), tutta l’auto diventa più reattiva, il pedale dell’acceleratore è più reattivo e le cambiate più veloci

+/- . Solitamente presente in cambi di tipo semi automatico. Sono applicati a dei comandi azionati dal guidatore. Di norma sono presenti su due paddle posti dietro il volante. Tramite la pressione sulle palette si decide se selezionare il rapporto superiore o inferiore a seconda che si prema la leva con il +o il -.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
125.9 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
59.95 €
Compra ora
Safety 1st Seggiolino Auto Manga Gruppo 2/3 Red Passion
16 €
Compra ora
Nania Seggiolino Auto Befix SP Dama Red
50 €
Compra ora