Classifica 5 cartelli stradali più odiati

Un sito internet ha proposto tramite Facebook un sondaggio in merito ai cartelli stradali più odiati e più mal sopportati dagli automobilisti italiani.

Tra le diverse risposte pervenute, è stato possibile scrivere una classifica che vede al 5° posto il cartell0 indicante un passaggio a livello.

Forse infastidisce pensare al tempo di attesa qualora si dovessero trovare chiuse le sbarre.

Al 4°posto viene il segnale di strada senza uscita: si pensa magari di essere giunti a destinazione invece il cartello invita a pensare forse il contrario. 3° posto per il senso unico, che spesso costringe magari a fare un giro più lungo del previsto o di fatto impedisce una svolta. Al 2° posto troviamo il limite di velocità, sia perchè molti dei limiti posti sulle strade italiane sono assurdi e ancora vincolati a auto di 50 anni fa, sia perchè si teme che possa esserci il controllo dei vigili a breve.

Il cartello più odiato è il divieto di sosta, che si piazza al 1° posto assoluto con poco meno della metà dei voti. quando si pensa di aver trovato parcheggio, si vede il cartello di divieto di sosta e bisogna rifare la ricerca, spendendo tempo e … nervi…

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Documenti iscrizione Scuola Guida

Classifica le 5 strade peggiori d’Italia

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media