Come controllare la stabilità dell’auto

Un’auto, per essere veramente funzionale, deve avere un’ottima tenuta di strada, deve mantenere la sua stabilità, deve evitare sbandamenti o eventuali incidenti pericolosi. Le auto oggi hanno dei sistemi di controllo estremamente efficaci : sistemi ESP (controllo elettronico della stabilità) ASR, ABS, DSC (Controllo Dinamico di Stabilità), che però non deve impedire al conducente di controllare periodicamente la vettura ed essere sempre attento a qualunque “allert” si possa presentare.

La prima cosa da fare, per mantenere la stabilità dell’auto, è sicuramente guidare con prudenza, rispettando i limiti di velocità e non affrontare le curve con grandi accelerazioni.

Per una controllata stabilità della vettura è necessario verificare, prima di ogni lungo viaggio, la pressione dei pneumatici e il battistrada. Se le gomme sono lisce è opportuno sostituirle il prima possibile

Ancor prima delle gomme è necessario controllare l’olio dei freni e le pasticche.

Se si deve viaggiare a pieno carino far attenzione che il peso dei passeggeri o della merce sia equamente distribuito in modo da mantenere l’equilibrio e il bilanciamento della vettura.

Infine il volante è quello che ci permette di stabilizzare l’auto e di prenderne il controllo. Deve essere perfettamente funzionante.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hamilton trionfa Gran premio del Belgio Formula 1 2015

Parcheggi a pagamento zona Ottaviano Roma

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media