Come omologare un gancio traino

Procedure per omologare un gancio traino

L’installazione di un gancio di traino necessita di omologazione

Alcune case automobilistiche offrono il gancio da traino come un accessorio opzionale. Nel caso in cui ciò non sia previsto, si può optare per l’installazione del gancio in un secondo momento.

In ogni caso, poiché, l’installazione di un gancio traino potrebbe pregiudicare le caratteristiche costruttive e funzionali dell’auto stessa, per poter circolare, è necessario sottoporre l’auto ad un collaudo presso l’Ufficio della Motorizzazione della propria città e seguire tutta la procedura di omologazione, come previsto dagli articoli 75 e 78 del codice della strada.
Presso gli uffici della Motorizzazione civile, si deve innanzitutto compilare il modello TT2119, a cui va poi allegata la dichiarazione di conformità (oppure i certificati di origine comunitaria), e la documentazione, rilasciata dall’installatore, relativa al gancio, alla procedura di installazione eseguita.

Dopo aver fatto una fotocopia della carta di circolazione e dopo aver pagato due bollettini di 25€ e 15€, (da allegare alla precedente documentazione), si può prenotare il collaudo. I tecnici della motorizzazione, dopo aver verificato che il gancio da traino è stato montato a norma, rilasceranno un tagliando da incollare direttamente sulla carta di circolazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono caratteristiche assicurazione guida esclusiva

Citroen DS4 Crossback caratteristiche, dimensioni, motori, prezzi

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.