Notizie.it logo

Come pulire il serbatoio della benzina

Come pulire il serbatoio della benzina

Prima di tutto, bisogna accertarsi che il veicolo diventi quasi a secco. Per fare in modo che ciò accada, guidate la vettura per renderla praticamente vuota

Spegnete così il motore e iniziate la vostra operazione di rimozione dell’alimentatore, alla quale dovrà seguire l’effettiva pulizia. State attenti ad eliminare ogni residuo di benzina o gasolio e accertatevi che ogni tipo di foro sia saldato al meglio. Se così non è, provvedete subito a rimettere a posto le cose.

Successivamente, prendete una determinata quantità di acqua e del sapone che di solito utilizzate per lavare i piatti. In alternativa, può andare bene anche l’impiego del classico detersivo per il bucato. Prendete una spazzola rigida e iniziate a premere all’interno del serbatoio per fare in modo che ogni traccia di sporco venga rimossa. Lasciate che l’acqua possa uscire dall’aggeggio e sigillate la parte inferiore della vasca con l’ausilio di un semplice nastro adesivo, che corrisponde a quello del quale vi servite per attaccare la carta.

Recatevi presso un negozio di ricambi per auto e acquistate un detergente apposito.

Leggete le istruzioni riguardanti i sistemi di pulizia, allegate al detergente al momento dell’acquisto.Vi consiglio di diluire il detergente con dell’acqua. Utilizzate una miscela di acqua e acido muriatico, anche se quest’ultimo deve essere adoperato con attenzione e il massimo della parsimonia. La quantità di acido muriatico che dovrete inserire varierà in base alle dimensioni del serbatoio che andrete a pulire. La quantità massima da usare corrisponde a circa 2 litri.

Lasciate adesso il serbatoio all’aperto per circa 12 ore, prima di lavarlo di nuovo con una soluzione di acqua e sapone. Asciugate tutto il serbatoio in ogni singolo punto con l’aiuto di un panno e lasciatelo in un luogo asciutto per 24 ore. Per poter essere reinserito all’interno della vostra vettura, il serbatoio dovrà essere totalmente asciutto. Altrimenti, aspettate fino a quando tutto ciò non si verifichi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche