Come scegliere il miglior localizzatore GPS per auto

I localizzatori GPS rappresentano uno dei prodotti più richiesti dagli automobilisti. Il motivo è semplice.

I localizzatori GPS rappresentano uno dei prodotti più richiesti dagli automobilisti. Il motivo è semplice.

I localizzatori satellitari professionali sono dispositivi evoluti, permettono di monitorare la posizione di una macchina, un camion, un furgone, qualsiasi veicolo.

Sono a tutti gli effetti sistemi antifurto. Installati e ben nascosti nella macchina, consentono di verificarne sempre la posizione, anche grazie a un sistema di notifiche.

Permettono inoltre di ritrovare facilmente l’auto in parcheggio, tenere sotto controllo le flotte di mezzi aziendali, verificare gli spostamenti di un figlio o un anziano genitore, affinché non si perda.

I GPS per auto, inoltre, vengono utilizzati anche dalle forze dell’ordine e dagli investigatori privati.

Ma come scegliere il miglior localizzatore GPS per auto?

In questa mini guida scopriremo come funzionano i GPS tracker e quali sono le caratteristiche tecniche che rendono un localizzatore satellitare perfetto per qualsiasi macchina.

Cos’è e come funziona un localizzatore GPS per auto

Un tracciatore GPS è un rilevatore di posizione. Sfruttando la tecnologia Global Positioning System, il dispositivo permette di individuare con esattezza un’auto o qualsivoglia veicolo su una mappa virtuale.

Come? Attraverso la triangolazione del segnale effettuata da almeno quattro satelliti. Ma andiamo con ordine.

Il Global Positioning System (Sistema di Posizionamento Globale) nasce nei primi anni ’70 negli Stati Uniti, in ambito militare. Si basa su un sistema di 31 satelliti artificiali in orbita a 26.600 km di distanza dalla Terra.

Un dispositivo GPS per auto funziona così:

  • il localizzatore installato sul veicolo invia un segnale verso lo spazio
  • il segnale è intercettato da almeno quattro satelliti e rimbalza verso la Terra
  • la triangolazione del segnale effettuata dal dispositivo fornisce l’esatta posizione del veicolo (latitudine e longitudine)

I localizzatori satellitari sono provvisti di app per smartphone / tablet Android o iOS o interfacce web dedicate per seguire gli spostamenti del veicolo su una mappa virtuale.

Le caratteristiche tecniche dei GPS tracker per auto professionali

Sul mercato sono disponibili tantissimi localizzatori GPS per auto, diversi per dimensioni, caratteristiche, funzioni.

Come orientarsi in questa variegata offerta? Occorre tenere sotto controllo cinque parametri che influiscono in modo determinate sulla efficacia del dispositivo.

  • Scheda SIM inclusa o meno
  • Modalità di funzionamento e allarmi disponibili
  • Durata della batteria in funzionamento continuo o in stand-by
  • Dimensioni, peso e caratteristiche del rivestimento
  • Funzioni avanzate per sorveglianza o antifurto

Scheda SIM

Per poter funzionare correttamente e inviare la posizione dell’auto, un localizzatore satellitare ha bisogno di una scheda SIM.

Tipicamente, i tracker vengono venduti senza scheda SIM, la quale va acquistata a parte dall’utente.

Esistono però in commercio anche tracciatori satellitari con SIM integrata.

Modalità di funzionamento e allarmi disponibili

I localizzatori offrono diverse modalità di tracciamento e varie funzionalità di allarme.

A seconda dell’utilizzo previsto, è opportuno considerare queste funzioni:

  • Monitoraggio in tempo reale (Real Time)
  • Funzione Geofence
  • Notifiche di allarme: velocità, spostamento, vibrazione
  • Modalità di sospensione ed ECO Mode
  • LOG Mode
  • Storico dei dati

Il tracking in Real Time (tempo reale) consente di aggiornare la posizione del dispositivo ogni secondo.

La funzione Geofence è utile a circoscrivere un’area geografica (“fence” significa recinto). Quando l’auto lascia quell’area (o vi entra), l’utente riceve una notifica sul cellulare. Molto utile per prevenire furti (si parla, non a caso, di antifurto GPS).

A proposito di allarmi: alcuni tracciatori offrono notifiche di alert per tutta una serie di eventi. Per esempio, allarmi di velocità (se il veicolo supera una certa soglia), spostamento e vibrazione / shock (utile a segnalare incidenti).

Il consumo di batteria del localizzatore GPS può essere un problema. Come ridurlo e potenziare l’autonomia?

Alcuni dispositivi vanno in spegnimento quando l’auto è ferma. E’ la modalità di sospensione o “Sleep”. La modalità ECO permette di attivare / disattivare il dispositivo a intervalli di tempo regolari.

Un localizzatore spento può continuare a memorizzare le posizioni del dispositivo? Sì, se offre il LOG Mode, ovvero la modalità registro. I dati vengono memorizzati sul server per un arco di tempo prestabilito.

Come riepilogare il percorso di giornata dell’auto? Semplice, con la funzione “Storico”, una vera e propria cronologia degli spostamenti della vettura.

Durata della batteria

La durata della batteria influisce in modo determinante sulla autonomia del dispositivo. Il che, ovviamente, può comportare conseguenze sulla efficacia del tracciamento.

Nessuno vuole che il localizzatore GPS si spenga sul più bello!

In questo caso, è opportuno scegliere un tracciatore con batteria di lunga durata.

Bisogna prestare attenzione alla durata in tracciamento continuo e in stand-by.

La prima sarà necessariamente inferiore alla seconda, la quale potrebbe arrivare, nei dispositivi professionali, anche a 90 giorni.

In alternativa, è possibile scegliere localizzatori satellitari cablati, senza batteria integrata ma da collegare direttamente all’alimentazione dell’automobile. In questo la durata sarà illimitata.

Dimensioni, peso e caratteristiche del rivestimento

Quanto è grande un localizzatore satellitare? Risposta semplice: dipende dal modello.

Alcuni sono davvero molto piccoli e leggeri. Ne esistono di forme diverse, a seconda dell’utilizzo. In commercio è possibile trovare tracker così sottili da essere nascosti dietro la targa dell’auto.

In generale, dimensioni ridotte significa facilità di occultamento. Non dimentichiamo che il localizzatore GPS va nascosto. Più il dispositivo è piccolo, più l’installazione sarà facile.

Il materiale e la robustezza del rivestimento, in generale la qualità della componentistica, sono garanzia di affidabilità e durata nel tempo.

Alcuni dispositivi sono waterproof, resistenti all’acqua. Rappresentano la soluzione ideale nel caso si necessiti di un tracker da installare sotto la macchina o in una posizione in cui sia a contatto con agenti atmosferici.

Altri sono calamitati. Significa che grazie alla presenza di calamite possono aderire alle superfici metalliche.

Funzioni avanzate per sorveglianza o antifurto

I localizzatori GPS sono efficaci antifurti, giacché segnalano gli spostamenti non autorizzati della vettura.

In questi casi, come intervenire?

Avvisare subito le forze dell’ordine è certamente utile, ma l’azione può non essere sufficientemente tempestiva.

Provvidenziale è la funzione di blocco motore. Alcuni tracker vengono installati collegandoli al circuito di alimentazione del veicolo. Tramite app per cellulare, dunque da remoto, è possibile interrompere questo circuito. L’auto si fermerà all’istante.

I tracciatori satellitari sono impiegati anche in attività di sorveglianza da parte di forze dell’ordine o investigatori privati.

In questi casi, un localizzatore GPS con microfono ambientale permetterà di ascoltare ogni conversazione, suono o rumore che avviene nell’abitacolo dell’auto.

Dove comprare un GPS per auto?

Quando si tratta di localizzatori per auto, meglio non rischiare. La cosa migliore è rivolgersi a una azienda qualificata e con esperienza.

Su Doctorspy.it potrete scegliere il vostro localizzatore GPS per auto tra tantissimi modelli disponibili, tracker GPS per auto con SIM e senza SIM, tracciatori satellitari Real Time, con batteria di lunga durata, GPS per macchina con funzioni di allarme e blocco motore e tanto altro ancora.

I localizzatori GPS per auto Doctorspy sono prodotti professionali. Garantiscono precisione assoluta nel tracciamento, affidabilità e resistenza. Sono realizzati con componentistica di prima qualità e software evoluti.

Potrete acquistare il vostro localizzatore auto pagando con carta di credito, bonifico o contrassegno. In più, riceverete oltre due anni di garanzia e assistenza tecnica pre e post vendita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kymco AK 550 ST: prezzo e caratteristiche

Triumph Bonneville T120 x Gibson: nel cuore del rock’n’roll

Leggi anche
Contents.media