Dacia ha finalmente un nuovo logo: ecco tutti i dettagli

Come promesso, Dacia cambia ufficialmente il suo logo e adotta la nuova identità visiva del marchio.

Dacia ha finalmente un nuovo logo: saprete subito se state acquistando una Dacia nuova o vecchia! Il produttore rumeno sta completando il rinnovamento della sua identità visiva, iniziato con il marketing e i mezzi di comunicazione. L’obiettivo era quello di abbinare meglio lo spirito avventuroso dei veicoli imponendo il colore kaki (o più precisamente “Lichen Kaki”, che richiama “muschio e terra”), affidandosi al nuovissimo logo visto per la prima volta sul concept Bigster lo scorso anno.

La transizione visiva è stata realizzata in tre fasi: in primo luogo, Dacia si è occupata di tutti gli aspetti di comunicazione.

Pubblicità, sito web, supporti fisici: Dacia ha completamente rivisto questa prima parte prima di affrontare realmente la parte relativa ai prodotti e alla distribuzione. La seconda fase ha riguardato i cambiamenti fisici nelle concessionarie. Il primo punto vendita ad esporre il totem verde con il nuovo logo è stato Melun, all’inizio dell’anno.

Tuttavia, abbiamo dovuto pazientare prima di scoprire il logo “DC” sulla calandra e sul volante delle Dacia ora in catalogo.

Dacia ha un nuovo logo

Dacia ritiene che questa sia “probabilmente” la prima volta che un produttore converte l’intero catalogo in un nuovo logo. Tutti i modelli attualmente disponibili, compresa la Spring, porteranno ora l’emblema più moderno, che “riflette l’essenzialità del marchio”, secondo il direttore del design recentemente nominato, David Durand.

Tuttavia, va ricordato che Dacia ha cambiato più volte il suo capo stilistico in un breve lasso di tempo.

Dacia nuovo logo com'è

Le prime auto Dacia consegnate con il nuovo logo arriveranno nelle concessionarie nel quarto trimestre del 2022.

E l’arrivo di questo logo non è l’unica novità: Dacia coglie l’occasione per introdurre un nuovo colore grigio per le barre del tetto e gli specchietti retrovisori di Sandero Stepway, Spring e Duster. Nell’interesse dell'”essenzialità” e di uno sviluppo più sostenibile, Dacia sta ritirando alcuni materiali: questo significherà l’abbandono graduale di alcuni materiali come gli elementi cromati delle finiture.

Inoltre, Dacia diventa la prima marca del gruppo Renault ad avere tutti i suoi veicoli limitati a 180 km/h. Questo annuncio riguarderà anche Alpine e Renault un po’ più tardi.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com