Dacia Spring elettrica: caratteristiche, design, dimensioni, motori, prezzo e uscita

Il produttore rumeno sta rinnovando la sua gamma con modelli più curati e attrezzature più moderne. La Dacia Spring, l'unico modello 100% elettrico del catalogo, segue con parsimonia questa nuova tendenza.

La Dacia Spring elettrica è una delle auto maggiormente attese. Dacia non vuole più sentir parlare di “basso costo” e si concentra sul prezzo giusto. Il produttore rumeno sta quindi rinnovando la sua gamma con modelli più curati e attrezzature più moderne.

La Dacia Spring, l’unico modello 100% elettrico del catalogo, segue con parsimonia questa nuova tendenza.

Dacia Spring elettrica: caratteristiche, design, dimensioni, motori

Caratteristiche

In questo nuovo modello che arriverà alla fine del 2022 o del 2023, la Dacia Spring presenta una griglia anteriore ridisegnata che incorpora il nuovo logo DC, che si trova anche sui copricerchi. Lo stesso vale per la parte posteriore, dove il portellone mostra con orgoglio il nome Dacia in lettere bianche.

Il nome Spring si trova sotto forma di adesivi sul retro e sulle fiancate della vettura. Viene inoltre introdotto un nuovo colore verde kaki.

All’interno, le modifiche sono ancora più minime: solo le scritte Dacia sul volante differiscono dalla prima versione. Il produttore ha anche cambiato i nomi dei due livelli di allestimento, che ora si chiamano Essential ed Expression invece di Confort e Confort Plus, ma l’equipaggiamento rimane lo stesso.

Dimensioni

Con una lunghezza di 3,73 metri e una larghezza di 1,58 metri, la Dacia Spring ha le dimensioni ideali per la guida in città e per il parcheggio in spazi ristretti, soprattutto perché il suo raggio di sterzata di 9,5 metri è piuttosto ridotto. La presenza di cinque porte e di un portellone posteriore facilita inoltre l’accessibilità. I sedili posteriori accolgono due adulti di media statura e il volume del bagagliaio di 270 litri non è ridicolo se si considerano le dimensioni ridotte.

Tuttavia, è deplorevole che il sedile a panchina non sia frazionabile.

Dacia Spring elettrica caratteristiche

La posizione di guida non merita altrettanti elogi. Con il volante e il sedile non regolabili in altezza, le persone di altezza superiore a 1,80 m rischiano di urtare con il ginocchio destro la chiave di accensione troppo evidente. Il difetto principale rimane la singola spazzola tergicristallo, la cui superficie di tergitura insufficiente riduce drasticamente la visibilità anteriore di tre quarti del conducente.

Autonomia

Quando si guida in città o saggiamente su una strada di campagna, la Dacia Spring può accontentarsi di 13,2 kWh/100 km e raggiungere un’autonomia di quasi 220 km. Su strade a scorrimento veloce, si può prevedere un consumo di 18 kWh/100 km o addirittura di 20 kWh se si guida a una velocità massima di 125 km/h (che corrisponde a 130 km/h sul tachimetro). Il caricatore di bordo da 6,6 kW consente una ricarica completa in circa 5 ore su una Wallbox.

La presa combinata CCS consente di utilizzare fino a 30 kW per ottenere una carica completa dell’80% in meno di un’ora. Tuttavia, questa presa viene fatturata a 600 euro come optional ed è riservata al livello di allestimento Expression, il cui prezzo non è più realmente competitivo.

Prezzo della Dacia Spring elettrica

Il prezzo dovrebbe partire da € 21.450 per la versione Essential.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com