Notizie.it logo

F1 Qualifiche Baku: Superpole di Bottas!

gp di cina

Qualifiche eterne a Baku, ma a spuntarla è un grande Valtteri Bottas, secondo Hamilton e terzo Vettel.

Argomenti trattati

Qualifiche tesissime quelle di Baku, ricche di colpi di scena, incidenti e sorprese. A fare la pole è stato l’outsider, il ritrovato Valtteri Bottas. Dietro di lui hanno ben figurato i soliti noti più un redivivo Gasly (che comunque domani partirà ultimo dalla pitlane) e un buon Giovinazzi (partirà diciannovesimo domani causa sostituzione della centralina). Delusione di giornata Leclerc che domani partirà nono a causa di un botto violento in Q2. Le qualifiche di Baku si sono rivelate come al solito molto divertenti e interessanti e lasciano ben sperare per una gara combattuta domani.

Sintesi

Pronti via e il Q1 regala innumerevoli soprese. Fuori le due Williams, Grosjean, Stroll e, a sorpresa, Hulkenberg. Q2 che comincia in ritardo a causa del botto di Kubica contro le barriere, fortunatamente senza conseguenze. Nel Q2 tutte le vetture sono uscite con gomma soft, tranne Ferrari che invece ha rischiato con le medie. Il rischio non ha assolutamente pagato, con asfalto più freddo la gomma media non ha lavorato bene, portando Leclerc a concludere le sue qualifiche contro il muro.

Le bandiere rosse hanno portato ad un prolungamento delle qualifiche e creato considerevoli problemi ai piloti. In Azerbaijan infatti le qualifiche sono iniziate alle 17 ora locale e i ritardi hanno fatto correre i piloti con una temperatura molto più bassa rispetto alle prove libere. Il calo delle temperature è probabilmente la causa principale dell’innalzamento dei tempi tra una sessione e l’altra. In ogni caso Leclerc è riuscito a limitare i danni qualificandosi per il Q3, che poi ovviamente non ha disputato a causa dei danni riportati alla monoposto. Esclusi dal Q2 Gasly, Albon, Ricciardo, Magnussen e Sainz.

Q3

Q3 elettrizzante e combattuta con Hamilton, Vettel, Bottas e Verstappen in lotta per la pole. Alla fine la pole l’ha fatta clamorosamente Valtteri Bottas per 59 millesimi sul suo compagno squadra grazie ad un terzo settore straordinario. Vettel e Verstappen avranno tutta la seconda fila. Leclerc partirà nono grazie alla penalizzazione del nostro buon Giovinazzi, che ha fatto una gran qualifica ma paga 10 posizioni in griglia a causa della sostituzione della terza centralina alla quarta gara.

In ogni caso le qualifiche di Baku si sono rivelate tra le più intriganti del Mondiale e ci auguriamo che domani le cose non cambino.

La Ferrari

Aldilà del botto di Leclerc, che comunque non dovrebbe impedirgli di poter far bene domani, la Ferrari si è ben comportata in qualifica, sfiorando la pole. L’impressione è che un leggero gap con la Mercedes ci fosse, ma Bottas ha fatto la pole con la scia, Vettel senza. Da capire con che gomme partirà domani Leclerc. Le sue gomme paiono danneggiate ma non sono forate, la FIA gli concederà gomme nuove o partirà con quelle con cui è andato a muro?

© Riproduzione riservata
Leggi anche