Faraday Future di nuovo in subbuglio: cosa sta succedendo

La start-up ha accumulato scandali legati a varie pratiche scorrette.

Fondata nel 2014, Faraday Future si è fatta un nome al CES di Las Vegas nel 2016 con il suo concept F-Zero, poi nel 2017 con il concept FF91. Da allora, la start-up ha accumulato scandali legati a varie pratiche scorrette.

Nel 2016, sono stati sollevati dubbi sulle finanze dell’azienda. Da allora, tra le difficoltà finanziarie del fondatore Jia Yueting e i conflitti con vari investitori, tra cui Evergrande, Faraday Future è stata più volte sull’orlo del fallimento. Tra l’altro, ha cambiato capo più spesso di qualsiasi altra azienda del settore.

Dal 2019, dopo la rimozione del controverso Jia Yueting come CEO, le cose sembravano stabilizzarsi. E si potrebbe anche cominciare a credere che la FF91, che sembra piuttosto interessante, potrebbe finalmente essere portata sul mercato.

Tuttavia, stiamo perdendo la pazienza, visto che è stata annunciata da quasi due anni. Dopotutto, però, anche il Lucid Air non ha quasi visto la luce del giorno…

FF91 faraday future

Faraday Future: cifre errate e un fondatore troppo presente

Lo scorso novembre, poco dopo la sua IPO tramite un processo accelerato SPAC sotto il codice FFIE, Faraday Future è stato accusato di truffa. L’azienda ha poi aperto un’inchiesta che ha ulteriormente offuscato la sua immagine. Faraday Future è accusata di due cose. Prima di tutto, gli ordini per la FF91 sono molto più bassi delle 14.000 unità annunciate. Il conteggio tiene conto dei contatti semplici. In realtà, solo poche centinaia di ordini reali sono stati confermati dal pagamento di un deposito.

Le cifre sarebbero state moltiplicate per 10, ingannando così gli investitori.

Nel frattempo, però, l’azienda vorrebbe rimettersi in carreggiata e ha dei piani specifici per le auto elettriche. Speriamo che le cose possano andare decisamente meglio…

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Porsche 911 (992) restyling: grandi cambiamenti

Come dare un seconda vita alle batterie elettriche

Leggi anche
Contents.media