Formula 1, Leclerc vince il GP Australia: la classifica

Charles Leclerc ha vinto il GP d'Australia, confermandosi leader del Mondiale di Formula 1. Sul podio con lui anche Perez e Russell.

Charles Leclerc si è confermato leader del Mondiale di Formula 1, vincendo il GP d’Australia. Sul podio insieme a lui sono saliti anche Perez e Russell

Formula 1, Leclerc vince il GP Australia: la classifica

Charles Leclerc, su Ferrari, ha dominato e vinto il GP d’Australia, la terza prova del Mondiale 2022 di Formula 1.

Il pilota ha dominato la gara dal primo all’ultimo giro, senza mai perdere il comando e guadagnando punti importanti su Max Verstappen, che è stato costretto a ritirarsi mentre era secondo, per problemi di motore sulla sua Red Bull. Sul podio con Leclerc sono saliti Sergio Perez, con l’altra Red Bull, e Russell, su Mercedes. Ritirata anche la seconda Ferrari di Carlos Sainz, che è partito male ed è finito in testacoda nelle prime fasi della gara. 

La classifica del GP d’Australia è la seguente: 

  1. Charles Leclerc – Ferrari
  2. Sergio Perez – Red Bull
  3. George Russell – Mercedes
  4. Lewis Hamilton – Mercedes
  5. Lando Norris – McLaren
  6. Daniel Ricciardo – McLaren
  7. Esteban Ocon – Alpine
  8. Valtteri Bottas – Alfa Romeo
  9. Pierre Gasly – Alpha Tauri 
  10. Alexander Albon – Williams

GP d’Australia, vince Leclerc: “Senza questa macchina non sarebbe possibile vincere”

Dopo la gara Charles Leclerc ha dimostrato la sua grande felicità, ma ha anche elogiato la Ferrari, sottolineando che senza una macchina come quella non riuscirebbe a vincere così facilmente. “In Formula 1 è la prima volta che vinco controllando il vantaggio, che macchina che abbiamo. Ho fatto un bel lavoro ma senza una macchina come questa sarebbe stato impossibile. Sono felicissimo. Dopo la Safety è stata difficile, ho avuto un enorme sottosterzo e ho pensato che non avrei mantenuto la prima posizione.

Ma ce l’ho fatta. Incredibile vincere qui”  ha dichiarato Leclerc, che per il momento non pensa al titolo Mondiale. “Siamo solo alla terza gara e non sto pensando al campionato. Ma abbiamo una vettura fortissima e possiamo vincere in ogni gara. Sorrido se penso alle ultime due annate” ha aggiunto. Leclerc ha spiegato anche il motivo per cui era ossessionato dal giro veloce, continuando ad esaltare la Ferrari. “Eravamo molto veloci in qualifica, ma pensavamo che il gap in gara fosse più pubblico.

Ma oggi la macchina era una ‘bestia’. Oggi ho fatto tutto ciò che volevo. Non abbiamo perso nulla. Dobbiamo solo migliorare nella ripartenza della Safety Car. Devo capire cosa è successo. La gara è stata buonissima. Il giro veloce? Era mio, sì. Ma quando sei primo devi trovare un modo per motivarmi. Lo chiedevo da abbastanza giri. Il team voleva farmi stare tranquillo, ma nell’ultimo giro ho spinto ed è andata bene” ha spiegato. 

La vittoria di Schumacher nel 2002

Mick Schumacher, che ha partecipato al GP d’Australia, ha ricordato con affetto di aver viaggiato a Melbourne quando era un bambino per vedere il padre Michael in azione. Ora anche lui è un pilota di Formula 1, ha 23 anni, e ha seguito le orme del padre. “Sono stato qui con mio padre e l’ho visto correre a Melbourne, è stato davvero fantastico, e sono entusiasta di guidare qui da solo e fare le mie esperienze di guida in Formula 1 in Australia” ha dichiarato. Michael Schumacher aveva vinto il GP d’Australia nel 2002, dominando la gara. Molte persone, sui social, hanno ricordato questa vittoria. 

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Formula Uno, le qualifiche e la griglia di partenza: Leclerc e Verstappen in prima fila

Verstappen si è ritirato dal GP d’Australia: la RB18 perde benzina

Leggi anche
Contents.media