Gran Premio degli Emirati Arabi 2020: orari e dove vederlo

La stagione 2020 di Formula 1 si conclude come di consueto sul tracciato di Yas Marina. Ecco come seguire il Gran Premio in TV.

Il Gran Premio d’Abu Dhabi 2020 di cui riportiamo gli orari è l’ultima tappa di questo strano mondiale che liberty media ha saputo portare al termine in maniera eccellente regalandoci delle gare ricche di spettacolo su alcuni dei circuiti più belli del mondo.

Quest’ultimo appuntamento sa di passerella per i 20 piloti dato che i titoli ormai sono da tempo assegnati. Resta da capire se rientrerà Lewis Hamilton o se George Russell sarà di nuovo al volante della W11 campione del mondo.

Gran Premio Abu Dhabi 2020 Orari

Sky Sport F1 HD

Venerdì 11 Dicembre

Prove Libere 1: 10:00 – 11:30

Prove Libere 2: 14:00 – 15:30

Sabato 12 Dicembre

Prove Libere 3: 11:00 – 12:00

Qualifiche: 14:00 – 15:00

Domenica 13 Dicembre

Gara: 14:10

TV8

Sabato 12 Dicembre

Qualifiche: 14:00 – 15:00

Domenica 13 Dicembre

Gara: 14:10

Caratteristiche Tracciato e Vincitori

Il tracciato di Yas Marina si trova sull’isola artificale da cui prende il nome. Ha una lunghezza di 5.554 metri ed è formato da 21 curve ( 9 a destra 12 a sinistra) comprende un mix di tratti veloci e curve lente, la maggior parte di queste è a 90°, intervallato da lunghi rettilinei.

Ha un ruolo decisivo l’aerodinamica perché è importante avere una vettura dotata di un’ottima trazione in uscita dalle curve ma che allo stesso tempo riesca ad avere una buona velocità di punta nei rettilinei, il più lungo è quello che collega curva 7 alla 8.

Advertisements

Il record-man per quanto riguarda le vittorie è il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton che qui ha trionfato per ben 5 volte. Il giro veloce invece appartiene a Sebastian Vettel con il tempo di 1:40. 279 fatto siglare nel 2009 al volante della Red Bull. Per il tedesco questa sarà l’ultima gara da pilota Ferrari.

La pista secondo Brembo e Pirelli

Il costruttore di pneumatici italiano ha scelto di portare sul tracciato di Yas Marina le tre mescole più morbide previste per quest’anno ovvero la più dura (C3) seguita dalla media (C4) e dalla più morbida(C5).

La severità dell’asfalto sulle coperture è media. Il venerdì sarà dedicato alla prova delle mescole 2021 come accaduto negli ultimi due appuntamenti in Bahrain. I set previsti per questo fine settimana sono 2 di Hard, 3 di Medium e 8 di Soft a disposizione di ogni pilota.

Brembo invece vede in questo tracciato un impegno per l’impianto frenante di 5 su 5. Il valore più alto in assoluto, non a caso per la casa italiana questo circuito è il più complicato del calendario per via delle numerose curve ravvicinate che compongono la parte finale e che rendono difficile smaltire il calore generato dagli impianti.

Le curve più dure saranno la 5, dove si passa da 311 km/h a 146, la 8, da 344 ad 84 e la 11, che vede le monoposto decelerare da una velocità di 333 km/h fino a toccare i 104 chilometri orari.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori auto diesel del 2020: le caratteristiche

Auto cabrio: i migliori modelli del 2020

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media