Gran Premio di Bahrain 2020: griglia, gara e risultati

Giorno di gara a Sakhir, seguitela con noi live. Scopriremo se Hamilton vincerà nuovamente o se ci saranno delle sorprese.

Il Gran Premio di Bahrain 2020 sul circuito di Sakhir arriva al momento clou ovvero quello della gara ma prima è meglio dare uno sguardo alla griglia derivante dalle qualifiche ed al termine i risultati derivanti dall’azione dei 20 piloti.

Ieri ennesima prova di forza di Hamilton e della Mercedes che hanno ottenuto la Pole con tanto di nuovo record del tracciato. Dietro il compagno Bottas e terzo Verstappen. Le Ferrari sono uscite in Q2 a causa della poca prestazione con le Medie. Sarà una gara complicata.

Griglia di Partenza

1. Lewis Hamilton (Mercedes)

2. Valtteri Bottas (Mercedes)

3. Max Verstappen (Red Bull)

4. Alexander Albon (Red Bull)

5. Sergio Perez (Racing Point)

6.

Daniel Ricciardo (Renault)

7. Esteban Ocon (Renault)

8. Pierre Gasly (AlphaTauri)

9. Lando Norris (McLaren)

10. Daniil Kvyat (AlphaTauri)

11. Sebastian Vettel (Ferrari)

12. Charles Leclerc (Ferrari)

13. Lance Stroll (Racing Point)

14. George Russell (Williams)

15. Carlos Sainz (McLaren)

16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

17. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

18. Kevin Magnussen (Haas)

19. Romain Grosjean (Haas)

20. Nicholas Latifi (Williams)

Gran Premio di Bahrain 2020 Gara

1/57: Partenza subito con un incidente che ha causato un principio di incendio. Bandiera Rossa!

2/57: le macchine rientrano in pit-lane. La macchina coinvolta nell’incidente dovrebbe essere quella di Grosjean. Il pilota francese fortunatamente è uscito illeso. Resta da capire cosa possa aver causato il fuoco.

Rivedendo le immagini dell’incidente: Grosjean prende frontalmente il guard-rail e la macchina si è spezzata in due incendiandosi. Il pilota ora è stato trasportato in ambulanza.

Romain Grosjean ora è stato trasportato via elicottero all’ospedale di Manama. Meriti di questo salvataggio: l’uscita in 5 secondi (come regolamento Fia) dalla macchina, grazie anche al fatto che era cosciente e poi l’halo che ha impattato per primo con il guard-rail.

La gara riprende con partenza da fermo e classifica relativa al secondo punto di Safety-Car prima della bandiera rossa.

3/57: Ripartenza in sicurezza. Leclerc recupera quattro posizioni ed è ottavo. Si ribalta la macchina di Stroll. Safety-Car in pista.

5/57: Pit-Stop per Bottas che monta gomma dura come Vettel ed è in 16esima posizione.

9/57: Ripartenza regolare, bel duello tra Ocon e Leclerc per la sesta posizione.

12/57: Bellissimo sorpasso di Sainz su Leclerc, i due futuri compagni di squadra in Ferrari, il monegasco ha perso anche la posizione su Ricciardo. Davvero una grandissima staccata da parte del pilota spagnolo.

17/57: Pit-Stop di Ricciardo che monta gomma bianca. Vettel nei giri precedenti è scivolato in ultima posizione a causa di un testacoda.

18/57: Ai box anche Ocon, Raikkonen e Kvyat che ha dovuto scontare la penalità di 10 secondi per il contatto che ha portato al ritiro Lance Stroll.

20/57: Pit-Stop per il leader Lewis Hamilton che ha montato gomma media (gialla).

21/57: Sosta anche per Verstappen che monta la gomma bianca e per Perez che esce davanti a Leclerc.

24/57: Box per Leclerc che opta per una sola sosta ed esce al di fuori dalla zona punti con la speranza che quelli davanti optino per le due soste.

26/57: Bottas monta gomma gialle e sosta anche per Gasly che era l’unico a non aver pittato fino ad adesso.

32/57: Bottas supera Leclerc, il monegasco esce dalla zona punti.

35/57: Sosta lunga per Verstappen che monta nuovamente gomma bianca.

36/57: Hamilton va al pit e monta gomma bianca. L’idea di undercut di Verstappen non ha portato il risultato sperato a causa del problema durante il cambio gomme. Resta infatti a 5 secondi di distacco rispetto all’inglese.

37/57: Anche Perez ai box, il messicano esce dietro ai due McLaren. Sainz potrebbe arrivare sino al termine mentre Norris è obbligato ad un’altra sosta.

39/57: altra sosta per Bottas che monta gomma bianca. Leclerc rientra quindi in zona punti.

41/57: Vettel pitta e monta gomma dura. Sainz supera Leclerc. Anche il monegasco al box, gomma dura anche per lui.

47/57: Sosta per Verstappen che prova nuovamente l’undercut montando gomma gialla per mantenere quantomeno il giro giro veloce.

51/57: Sainz supera Gasly e guadagna la sesta posizione.

54/57: Colpo di scena! Esploso il motore di Sergio Perez che perde il podio.

55/57: Safety-Car in pista

57/57: Termina la gara in regime di Safety-Car. Vittoria numero 95 per Lewis Hamilton davanti ai due Red Bull, Verstappen e Albon. Per la Ferrari un punto conquistato con Charles Leclerc.

Risultati Finali

1 Lewis HAMILTON MercedesLEADER 3
2 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+1.254 4
3 Alexander ALBON Red Bull Racing+8.005 3
4 Lando NORRIS McLaren+11.337 3
5 Carlos SAINZ McLaren+11.787 3
6 Pierre GASLY AlphaTauri+11.942 2
7 Daniel RICCIARDO Renault+19.368 3
8 Valtteri BOTTAS Mercedes+19.680 4
9 Esteban OCON Renault+22.803 3
10 Charles LECLERC Ferrari1 L 3
11 Daniil KVYAT AlphaTauri1 L 3
12 George RUSSELL Williams1 L 3
13 Sebastian VETTEL Ferrari1 L 3
14 Nicholas LATIFI Williams1 L 3
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing1 L 3
16 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing1 L 3
17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team1 L 4
18 Sergio PEREZ Racing Point–

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gran Premio di Bahrain 2020: la classifica delle qualifiche

Sei un neopatentato? Ecco l’auto migliore per te

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media