In arrivo una Toyota GR Supra GRMN più potente

In Giappone, si parla dello sviluppo di una Toyota GR Supra GRMN con un motore sei cilindri biturbo che sviluppa 540 CV.

La GR Yaris GRMN è stata vociferata per molto tempo in Giappone, ma potrebbe anche arrivare una nuova versione della Toyota GR Supra GRMN. Secondo la pubblicazione giapponese Spyder 7, Toyota sta preparando una versione GRMN (Gazoo Racing Masters of Nürburgring) del coupé.

Attualmente, la Supra più potente è alimentata dal BMW B58 turbo 3.0 litri sei, che offre 340bhp nel Regno Unito e fino a 387bhp in alcuni mercati come il Nord America, ed è accoppiato a un cambio automatico a otto velocità anche condiviso con BMW.

La sua variante GRMN adotterebbe il blocco biturbo S58 della BMW M3 e M4, con una potenza aumentata a 540 CV. Sarebbe accoppiato a una trasmissione a doppia frizione a sette velocità, anche se BMW non offre più questo tipo di cambio.

L’auto rimarrebbe una trazione posteriore di base ma, secondo queste voci, un sistema di trazione integrale opzionale potrebbe essere sulle carte.

Toyota GR Supra GRMN: molto più radicale

Come per la Yaris, il trattamento GRMN della Supra non sarebbe limitato al suo motore. L’auto sarebbe alleggerita, il che includerebbe un tetto in fibra di carbonio e uno spoiler posteriore. Questa appendice sarebbe parte di un kit aerodinamico che comprende un grembiule anteriore specifico, minigonne laterali e diffusore posteriore.

Uno sfiato sul cofano migliorerebbe il raffreddamento del vano motore. Telaio e sospensioni sarebbero in sintonia.

Toyota GR Supra prezzo

Poiché la GR Yaris GRMN è in numero limitato e riservata al Giappone, potrebbe essere lo stesso per la GR Supra GRMN se mai verrà prodotta.

La GR Supra GRMN dovrebbe essere messa in vendita nel 2023 con un prezzo di partenza di circa 10 milioni di yen (circa 73.000 euro) in Giappone, rispetto ai 7,3 milioni di yen (53.000 euro) di una GR Supra standard a sei cilindri. Queste voci dovrebbero essere trattate con cautela, per il momento.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media