Notizie.it logo

BMW M3 2020: prezzo e dimensioni della sportiva bavarese

BMW M3 2020

BMW M3 2020, la prerogativa è la potenza. Disponibile anche la versione per "puristi".

BMW M3 2020. I rumor e gli spoiler del web hanno anticipato forme e caratteristiche della nuova M3 che debutterà con ogni probabilità nel primo trimestre del prossimo anno, limite massimo il Salone di Ginevra. Confermate le premesse derivanti dal prototipo in merito alla griglia frontale che sarà di ampie dimensioni seguendo il trend stilistico di BMW per le vetture future. Oltre al frontale sono uscite altre foto che svelano le linee. Andiamo a vederle in questo articolo.

BMW M3 2020 estetica

A colpire ancor prima delle prestazioni è l’estetica della nuova M3 che discosta molto rispetto alle linee che si erano viste nei modelli più recenti. Questo allontanamento dal passato è evidente nel frontale dove compare la griglia allargata che dona alla macchina uno sguardo futuristico.

Bisognerà abituarsi a questa nuova tipologia di frontale, inizialmente non sarà sicuramente di impatto positivo ma col tempo tutte le auto della casa tedesca adotteranno questa scelta e in men che non si dica ci si dimenticherà anche di questo cambiamento.

bmw m3 2020 dimensioni

A metà della griglia partono due nervature, una per lato, che terminano congiungendosi nello splitter anteriore, al loro interno sono posizionate le prese d’aria anteriori. Lo splitter è stato costruito in modo da inserirvi due ulteriori prese d’aria più ampie che hanno il compito di raffreddare ulteriormente il motore di questa sportiva.

gamma bmw 2020 m

La parte posteriore assomiglia già di più a quanto si è visto nel resto della gamma. I fari hanno un disegno ad L e risultano molto sottili. Come richiamo alla sportività ci sono i quattro terminali di scarico e lo spoiler posteriore in fibra di carbonio.

interni bmw m3 2020

La fiancata presenta una nervatura che parte dalla parte posteriore e arriva sino al passaruota anteriore dove si trova l’ennesima presa d’aria che molto probabilmente verrà utilizzata per convogliare il calore proveniente dai freni.

Interni tecnologici

La plancia si sviluppa lungo tutta la parte anteriore dell’abitacolo, nella parte centrale vi è lo schermo del navigatore e subito sotto vi sono le due bocchette per l’aria. Dalle bocchette parte la linea che si sviluppa fino alla fine del cruscotto del passeggero. Il tunnel centrale, è composto da una rotella stile Mercedes per regolare i vari settaggi della macchina, si sviluppa verso il posteriore dove è visibile il bracciolo.

Caratteristica centrale dell’abitacolo è la presenza del quadro strumenti totalmente rinnovato dove spicca il BMW Live Cockpit che permette di tenere tutto sotto controllo.

BMW M3 2020: scheda tecnica e prezzi

Il motore disponibile sarà un 6 cilindri in linea 3.0 twinpower turbo che nella versione normale dovrebbe erogare una potenza di 480 cv e 600 Nm di coppia massima.

La versione Competition dovrebbe raggiungere la potenza di 510 CV e la coppia salirà fino a 610 Nm. La velocità sarà autolimitata a 250 km/h vi è però la possibilità di portarla a 280 e per la Competition lo “sblocco” consentirà di raggiungere la velocità massima di 305 km/h se si sceglie il pacchetto MSport.

Lo 0-100 verrà coperto in 4 secondi per la versione normale che diventeranno 3.8 per la Competiton. BMW starebbe anche pensando ad una versione denominata Pure per gli amanti della guida “vecchia scuola” sarà infatti disponibile solamente con cambio manale e trazione posteriore. La potenza per questo modello dovrebbe essere di 450 cavalli.

Il prezzo iniziale della M3 dovrebbe essere di 80.000€. La versione Pure dovrebbe costare poco meno, si parla di 75 mila euro. La versione Competiton costerà 10-12 mila euro in più della normale M3.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche