Jaguar si unisce a Hyundai, Mitsubishi e Subaru con l’estensione della garanzia

Nell'ambito del piano Reimagine, Jaguar cerca di rassicurare i suoi futuri clienti con una garanzia estesa a 5 anni o 150.000 km.

Jaguar ha deciso di unirsi a Hyundai, Mitsubishi e Subaru con l’estensione della garanzia. Quest’ultima è un punto di forza per alcuni produttori che hanno ampiamente comunicato la loro durata particolarmente lunga. Questo è in particolare il caso di Kia, l’unico marchio ad aver introdotto una garanzia di 7 anni o 150.000 km.

Tanto più che la garanzia è trasferibile e valida in tutta Europa, “a condizione che venga rispettato il piano di manutenzione raccomandato dal costruttore”.

Ovviamente, questi ultimi spesso compensano con revisioni post-vendita più costose rispetto alla concorrenza. La garanzia di 7 anni deve essere pagata da qualche parte! Oggi, un nuovo produttore sta migliorando le sue condizioni. Un marchio che sta cercando di reinventarsi e di gettare solide basi per sedurre una clientela premium molto esigente.

Jaguar si unisce a Subaru, Mitsubishi e Hyundai con l’estensione della garanzia

Jaguar diventa il primo produttore premium a offrire una garanzia di oltre 3 anni in Europa. BMW, Audi, Mercedes e Volvo hanno garanzie di due anni, mentre Lexus ha tre anni. Per il marchio britannico si tratta di rassicurare i clienti che spesso preferiscono le auto tedesche per il loro valore residuo. Questo ha un impatto diretto sui pagamenti mensili del leasing, il metodo di finanziamento preferito dai clienti premium.

Jaguar estensione garanzia

Per Jaguar, l’aumento della garanzia a tutti i nuovi clienti avrà solo vantaggi: rassicurarli e aumentare il valore residuo di tutti i modelli. Jaguar stima che potrebbe aumentare in media del 2%.

“Inoltre, Jaguar offre nuovi contratti di assistenza Jaguar Care e Jaguar Care+. Oltre alla garanzia di cinque anni, questa offerta offre ai clienti Jaguar la massima tranquillità senza sorprese. Il cliente sceglie semplicemente il numero di servizi che desidera includere nel contratto (Jaguar Care) e può scegliere di aggiungere i ricambi soggetti a usura (Jaguar Care+)”, si legge nel comunicato.

Si tratta di un pacchetto all-in-one che potrebbe interessare i gestori di flotte e le aziende, che potranno controllare meglio i costi e pianificare le spese. Insieme a Mitsubishi, Hyundai e Subaru, Jaguar è il quarto produttore in Europa a passare a una garanzia di 5 anni. Per contro, solo Subaru e Hyundai offrono una garanzia di 5 anni a chilometraggio illimitato. Per Mitsubishi, la scadenza è di 100.000 km, il che lascia comunque un chilometraggio annuale confortevole. E ancora di più per Jaguar: 30.000 km all’anno.

L’estensione della garanzia di 5 anni su tutti i nuovi veicoli venduti non dovrebbe essere un grosso problema per Jaguar, che ha pianificato di diventare completamente elettrica a partire dal 2025. Nel frattempo, Jaguar ha optato per una soluzione molto attuale con i motori E85 Flexfuel. Il costruttore britannico è l’unico a farlo in Europa, insieme a Ford…

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media