La BMW XM può essere più bella con il configuratore?

Il design della BMW XM non ha reso felici solo gli affezionati del marchio. Possiamo aiutarli a sperimentare meglio con il configuratore?

BMW ha presentato il suo primo SUV ibrido esclusivo della gamma M, sobriamente denominato XM. Il modello non brillava particolarmente per le sue linee slanciate o per l’estetica raffinata. L’arrivo del configuratore online sui siti web tedeschi e britannici del costruttore bavarese è quindi una buona notizia.

La BMW XM può essere più bella con il configuratore?

Possiamo dare al SUV ibrido plug-in alcune credenziali? Dopotutto, la gamma M, la cui ultima rappresentante esclusiva è stata la M1, merita dei bei veicoli.

Le opzioni attuali sono ancora limitate nel configuratore online. I contorni della griglia, dei finestrini e del diffusore sono automaticamente dorati. Nella configurazione sopra descritta potremmo quindi cercare di conferire al veicolo e alle sue linee tozze e spigolose una certa finezza.

La combinazione di nero e oro, insieme ai cerchi piuttosto semplici, lo rende più discreto, se non addirittura più nobile. Per il momento, date le altre possibili configurazioni, sarà difficile fare di più da sobri. Gli altri colori e cerchi sono direttamente più stravaganti. Anche se volessimo spingere questa linea all’estremo, la configurazione “Iron Man” in rosso e oro non è la più delicata. Ma è questo lo scopo di un veicolo del genere?

BMW XM dettagli

Un look a due piani, come la X7 rinnovata e l’ultima Serie 7?

Primo punto da notare, l’XM di serie dovrebbe assomigliare nel complesso molto al concept omonimo. Il profilo è rigorosamente lo stesso e i finestrini laterali non sono cambiati di una virgola. I passaruota hanno la stessa forma quadrata, mentre il design della modanatura è simile. Sono cambiati alcuni dettagli: le vere maniglie delle porte. E naturalmente le ruote non sono più quelle di un’auto da esposizione.

Finora, nulla di sorprendente.

Nella parte posteriore, sono ancora presenti i due doppi terminali di scarico posti alle estremità dello spoiler. La firma luminosa sembra essere modellata su quella del concept. La doppia borchia sul tetto è un po’ meno pronunciata.

BMW potrebbe essere tentata di mantenere i due loghi ai lati della parte superiore del lunotto. Questo sarebbe un modo per evidenziare l’elica in modo originale, come faceva sull’X2 (all’altezza del montante C su questo modello).

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com