I migliori SUV di piccole dimensioni del 2021

Le opzioni più gettonate che prevedono stile e funzionalità.

Il Regno Unito e l’Europa continentale hanno un debole per i SUV. Il settore è stato in costante crescita per anni, ma è veramente decollato di recente. I produttori di tutto lo spettro hanno lanciato le loro versioni di queste auto orientate alla famiglia, dando agli acquirenti più scelta che mai.

Quelli elencati rappresentano addirittura il modello di SUV più venduto per quel particolare marchio. I clienti si aspettano uno spazio e una qualità da marchio premium all’interno, così come una posizione di guida dominante e la compattezza di un’auto familiare media. Ecco le nostre preferite.

I migliori SUV del 2021

SUV Range Rover Evoque

La Range Rover Evoque è basata su una nuovissima piattaforma in materiale misto. L’auto ha adottato motori mild-hybrid e siede su un passo più lungo rispetto al suo predecessore, in modo da migliorare lo spazio interno senza aumentarne le dimensioni esterne.

La gamma dei derivati dell’Evoque ha anche recentemente guadagnato un’importante entrata ibrida plug-in, l’Evoque P300e.

L’auto ha fatto grandi passi avanti in termini di raffinatezza meccanica, spazio interno, ambiente di lusso e fascino tecnologico. Anche se non è l’auto più pratica del suo genere, è molto competitiva su quel fattore, con un sacco di spazio per gli adulti nella seconda fila. Tuttavia, la linea del finestrino abbastanza alta limita un po’ la visibilità.

Il motore diesel D200 è la scelta migliore, fornendo una forte guidabilità e una migliore raffinatezza rispetto a quanto siamo abituati dai diesel a quattro cilindri di Land Rover. Il modello P300e è inoltre seriamente impressionante, con un powertrain ibrido plug-in eccezionalmente astuto, una forte gamma elettrica e un trattamento coinvolgente.

Essendo piuttosto cresciuta come una Range Rover, l’Evoque ora rappresenta un’auto di lusso, e ciò aiuterà a giustificare quello che è un prezzo piuttosto alto per molti acquirenti.

Volvo XC40

Il primo tentativo della Volvo di creare una sorella compatta per i suoi affermati SUV XC60 e XC90 è un vero successo. Nella XC40, il marchio svedese ci ha dato un’auto con il tipo di appeal immediato che ci si aspetta dal leader di classe.

Con un design sufficientemente carismatico e seducente, la XC40 sostiene il suo esterno funky con un abitacolo di lodevole ricchezza, comfort, usabilità e qualità. Mentre questa non è l’auto più pratica nella classe dei SUV compatti, ha certamente un sacco di atmosfera da auto di lusso, per non parlare di tutta la tecnologia di bordo.

La gamma di motori è stata recentemente rivista, con tutti i derivati diesel ritirati. C’è ora una scelta di due modelli ibridi plug-in, un paio di benzina mild-hybrid, un entry-level T2 e un T3 a benzina, nonché il completamente elettrico 402bhp P8.

La guida e la maneggevolezza della XC40 rappresentano il meglio di Volvo, e la piccola 4×4 familiare è più rilassante. Piuttosto che inseguire altri marchi premium per il fascino del guidatore, la XC40 è felice di giocare l’opzione della comodità, della raffinatezza e della convenienza. Se la missione di un SUV è quella di distaccare il suo guidatore dal trambusto, e filtrare il dolore della routine quotidiana, pochi lo fanno meglio.

Mazda CX-5

Questo è facilmente uno dei SUV più belli sul mercato ed è obiettivamente molto più raffinato del suo predecessore. Possiede un’economia di carburante rispettabile e un livello di verve insolito per questa classe.

L’interno del CX-5 è solido e silenziosamente elegante, e offre molto spazio per i passeggeri e il bagagliaio. Un facelift del 2021 introduce l’ultimo sistema di infotainment di Mazda, insieme a un nuovo motore a benzina da 2,5 litri di gamma superiore. Anche se ora è un po’ più vecchio di alcuni concorrenti in questa lista, il CX-5 non ha perso nessuna delle caratteristiche di maneggevolezza che lo hanno reso uno dei nostri SUV compatti preferiti.

Il CX-5 offre un sano mix di divertimento, frugalità e spazio per la famiglia, quindi merita una seria considerazione da parte degli acquirenti che vogliono un’auto che faccia un po’ di tutto.

SUV Hyundai Tucson

La quarta generazione della Tucson è una sorta di spartiacque per Hyundai. Stilisticamente, è un drastico allontanamento dai suoi predecessori belli ma un po’ scialbi, e la sua cabina raggiunge nuove vette in termini di appeal dei materiali. Hyundai ha cercato a lungo di ridiventare un concorrente di alto livello in Europa, e la Tucson è il suo sforzo più convincente finora.

Dinamicamente gioca le cose abbastanza sul sicuro, con un equilibrio di maneggevolezza che dà la priorità alla facilità d’uso rispetto al dinamismo vero e proprio. Il suo powertrain ibrido offre prestazioni forti e un’efficienza impressionante, ed è incredibilmente ben attrezzata e sostenuta da una garanzia di ghisa. Più che mai, questo è un SUV compatto impressionantemente lucido, ed è assolutamente degno della vostra attenzione.

SUV tucson

Nissan Qashqai

Fino alla fine del suo ciclo di vita, il vecchio Qashqai è rimasto caparbiamente in cima alle classifiche di vendita di questa classe. Con il suo nuovo telaio più leggero, le dimensioni più comode e la dinamica molto migliorata, ci si aspetta che questo nuovo modello di terza generazione colpisca nel segno.

Per la maggior parte, lo fa. C’è poco qui per i guidatori appassionati, e l’unico motore attualmente disponibile è un 1.3 litri a benzina MHEV che è un po’ senza fiato, ma cosa vi aspettavate? La comodità è tutto, e Qashqai ha migliorato la raffinatezza di avanzamento dell’auto.

Uno sforzo che cambia il gioco? Non più, ma è una dimostrazione che Nissan conosce molto bene il suo cliente. Sarà difficile da battere tra i ranghi non-premium.

Volkswagen Tiguan

La Tiguan è il terzo modello più venduto della Volkswagen dopo la Golf e la Polo. È flessibile, spaziosa, solidamente costruita, confortevole e raffinata. Tuttavia, è un’opzione leggermente costosa e il suo interno non è particolarmente interessante, ma ciò che manca a livello estetico è più che compensato dalla solidità.

Un recente facelifted ha aggiunto una versione ibrida plug-in e un derivato di prestazioni range-topping Tiguan R, tra altri powertrain line-up tweaks. L’esperienza di guida dell’auto è un po’ sensibile alle specifiche. Con i motori migliori e più potenti la Tiguan si comporta molto bene, e avanza con tutta la raffinatezza che si desidera. Le versioni più semplici, invece, sono più ordinarie dal punto di vista dinamico.

Un’offerta premium? Forse non in tutti i sensi, ma è sicuramente un’opzione da valutare.

SUV Ford Kuga

La nuova Kuga siede sopra il reinventato Puma nella gerarchia SUV di Ford, e condivide felicemente un DNA dinamico altrettanto impressionante. In breve, è insolitamente buona da guidare per gli standard della classe, anche se questo è stato un punto di forza per la Kuga da quando è stato introdotta nel 2008.

Ciò che è cambiato, a parte la pesante riprogettazione, è la gamma di propulsori disponibili, che ora includono un ibrido plug-in da 222bhp che può viaggiare fino a 35 miglia con la sola energia elettrica. L’auto rimane disponibile con motore a benzina e diesel e come mild-hybrid.

I punti salienti sono la raffinatezza di avanzamento e buoni livelli di comfort e praticità. Le prestazioni potrebbero essere più forti per la pesante versione PHEV, però, e siamo ansiosi di provare le varianti a benzina “minori”, che potrebbero rivelarsi le più dolci a tutto tondo della gamma. Tutto sommato, la Kuga merita di essere presa in considerazione.

Jaguar E-Pace

L’atto di follow-up della Jaguar per la F-Pace di successo catturerà certamente l’attenzione quando la vedrete per la prima volta. Come probabilmente indovinerete dall’aspetto della sua carrozzeria sinuosa, non è il SUV compatto più pratico del segmento. Tuttavia, la ricchezza dei suoi interni potrebbe conquistarvi.

Un facelift per il 2021 ha introdotto l’eccellente nuovo sistema di infotainment Pivi Pro di Jaguar Land Rover, e qualche lieve ritocco all’esterno della piccola Jag. In realtà, è sotto la superficie che sono stati fatti i più grandi cambiamenti. La vecchia piattaforma D8 legata alla Ford è stata sostituita dalla stessa architettura PTA che sta alla base della Range Rover Evoque e della Land Rover Discovery Sport.

Questo cambiamento è significativo. Non solo Jaguar sostiene che aiuta a migliorare il dinamismo un po’ lacunoso dell’originale, ma significa anche che ora potete avere la vostra E-Pace con una gamma di motori mild-hybrid a benzina e diesel. Il PHEV è l’unico esempio di E-Pace aggiornato che abbiamo guidato, ma sul fronte della maneggevolezza, le cose sembrano buone.

SUV jaguar

BMW X1

La gamma di SUV di BMW è in continua crescita, ma la più piccola, la X1, rimane una delle migliori scelte per coloro che vogliono una piccola e pratica auto familiare con un po’ di mordente dinamico. Tra tutti i crossover premium, è relativamente pratica, maneggia bene ed è comoda all’interno.

È anche meno costosa della Range Rover Evoque, pur costando diverse migliaia di sterline in più rispetto alle offerte di mercato. È tra i SUV più solidi in questa fascia, e una versione ibrida plug-in è ora disponibile con una gamma solo elettrica di 35 miglia. Se si può caricare a casa e guidare meno di 50 miglia al giorno, questo SUV potrebbe rivelarsi molto utile.

Nel complesso la X1 è pratica, ed essendo parte-SUV e parte-crossover hatchback, viene fornita con una miscela attraente di spazio e compattezza che sicuramente apprezzerete.

Mercedes-Benz GLB

Non lasciate che i suoi basamenti del hatchback vi ingannino: il suo interno plush tech-laden (che fa uso dell’ultimo sistema di infotainment di MBUX), infatti ospita sette persone.

Per quanto riguarda i motori, c’è una selezione familiare di benzina e diesel a quattro cilindri, con l’unità di 302bhp che compare anche nella A35 AMG hot hatch che corona la gamma. Si è dimostrato abbastanza punchy, mentre ha impressionato su raffinatezza e tempi di risposta.

È comodo e anche sicuro nella sua capacità di tenuta di strada. Non è esattamente la scelta preferita del guidatore, ma l’attenzione che pone sulla civiltà e sulla praticità è davvero molto piacevole.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori auto sportive a prezzi accessibili

I dieci migliori SUV per famiglie

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media