Pagani Huayra Codalunga, una versione da 7 milioni di euro

Pagani presenta la Huayra Codalunga, una supercar che si allunga elegantemente per nascondere meglio il suo temperamento focoso.

Dopo McLaren e Bugatti, la tendenza della “coda lunga” ha raggiunto Pagani con la sua Huayra Codalunga. Ispirata da una richiesta di due clienti fedeli che hanno partecipato da vicino al suo sviluppo, questa supercar si estende per 36 cm in più rispetto a una Huayra coupé standard grazie a un vano posteriore allargato.

Nel progettare la vettura, Pagani si è ispirata ai prototipi endurance degli anni Sessanta, privilegiando l’eleganza rispetto all’aggressività e semplificando il più possibile il design. Tutto ciò, pur assicurando che la vettura soddisfacesse tutti gli standard di omologazione per le strade aperte di tutto il mondo.

“Questo veicolo è soprattutto il risultato del complesso perseguimento di idee semplici”, afferma Horacio Pagani. Il reparto progetti speciali del marchio è stato appena ribattezzato Pagani Grandi Complicazioni.

Pagani Huayra Codalunga: un design il più puro possibile

Il frontale rimane molto simile a quello della Huayra “classica”. Nella parte posteriore, la carrozzeria è aperta dalle prese d’aria integrate nei parafanghi e si restringe intorno al telaio fino allo scarico centrale in titanio rivestito in ceramica e ai suoi quattro terminali rotondi, caratteristici di Pagani. Non ci sono spoiler a spezzare la fluidità delle linee. Un doppio spoiler mobile genera il sostegno necessario nella parte posteriore a seconda delle condizioni, facendo eco all’analogo sistema sempre presente nella parte anteriore.

Il paraurti posteriore si alza in linea con il diffusore. Il colore azzurro della show car è naturalmente morbido per evocare la leggerezza. A questo si contrappone la pelle marrone dei sedili e il loro motivo a quadri, una combinazione che richiama l’ispirazione “rétro” della vettura.

Pagani Huayra Codalunga

Un abito elegante che nasconde una bestia da corsa

Sotto il cofano c’è il motore V12 biturbo da 6,0 litri di origine Mercedes-AMG, che sviluppa 840 CV e 1.100 Nm di coppia, proprio come nella Huayra Tricolore. Questa potenza viene inviata sempre e solo alle ruote posteriori, attraverso un cambio sequenziale a sette rapporti. Non c’è quindi alcun problema di morbidezza o sottigliezza quando si tratta di sensazioni, soprattutto perché il peso a secco della Codalunga è stato mantenuto a 1.280 kg. Un bruto in abiti da ballo, insomma.

La Pagani Huayra Codalunga sarà prodotta in soli cinque esemplari, tutti già prenotati nonostante il prezzo base di 7 milioni di euro per unità.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media