Notizie.it logo

Rifiutare Alcool Test: Come e Quando farlo senza rischiare la patente

rifiutare alcool test

Si può rifiutare l'alcool test? Ecco quando vale e le sanzioni che si corrono se lo si fa non potendo farlo.

Dopo una notte di festa e di allegria capita di lasciarsi andare e di bere oltre il limite. Quando questo succede uno dei rischi a cui spesso non si pensa è quello riguardante il mettersi al volante. In questo articolo andiamo a vedere una situazione strana: la decisione di rifiutare l’alcool test perché gli agenti fermano il sospettato e non sono provvisti dell’etilometro. Inoltre scopriremo quali sanzioni potranno essere inflitte ad un soggetto che si rifiuta di effettuare il test. VI RICORDIAMO CHE BERE SOTTO L’EFFETTO DI ALCOOL O DROGHE E’ PERICOLOSO PER VOI E PER CHI VI CIRCONDA.

Rifiutare Alcool Test: senza etilometro

Se un automobilista viene fermato per un controllo ed è in evidente stato di ubriachezza viene ovviamente sottoposto al test “del palloncino” se in quella serata la volante dei Carabinieri o della Polizia è sprovvista dell’etilometro il conducente può non effettuare il test poiché è colpa degli agenti se non hanno a bordo gli strumenti adatti a verificare il reato.

Questo perché per poterlo fare il soggetto deve essere forzatamente spostato dal luogo del fermo e ciò andrebbe a ledere la libertà personale dell’automobilista. Ovviamente è capitato solo una volta e il fortunato automobilista non è incappato in una sanzione amministrativa. Resta il fatto che chiunque si metta al volante di un veicolo lo debba fare da sobrio e di non tentare la sorte guidando in stato di ebrezza mettendo in pericolo la propria ed altrui incolumità.

Le sanzioni previste

Chi si rifiuta di effettuare l’alcool test è sanzionato con la pena massima. La pena consiste in: – ammenda da 1.500 a 6.000€. – arresto da 6 mesi ad 1 anno. – sanzione amministrativa accessoria che consiste in sospensione della patente da uno a due anni con obbligo di effettuare una visita medica.

– decurtazione di 10 punti della patente – confisca del veicolo a meno che non sia di proprietà di un terzo ed infine revoca della patente in caso di recidiva.

Incidente e rifiuto di sottoporsi al test: pena raddoppiata partendo dal livello di alcool del test. Il rifiuto rappresenta in questi caso un’eccezione alla regola. Chi ubriaco causa un incidente e si rifiuta poi di effettuare l’alcool verrà sanzionato con la pena massima prevista. Se invece vi è il rifiuto a fornire il consenso esso equivale al mancato accertamento. Perchè così facendo impedisce di andare ad effettuare il controllo in ospedale e questo ha la valenza di un mancato controllo sulla propria persona.

Qualora si venga fermati al volante un’auto di proprietà di un terzo subisce il raddoppio del periodo di sospensione della patente.

Se ci si rifiuta di effettuare il test non vi è il raddoppio della sanzione accessoria.

Tenuità del fatto: condanna annullabile

La condanna subita da chi si rifiuta di effettuare l’alcool test è annullabile perché si tratta di una causa di non punibilità. Così stabilisce una sentenza del 2016. Non si viene arrestati e ne tanto meno portati in carcere. Secondo il principio della particolare tenuità del fatto il reato viene immediatamente archiviato. La fedina penale resta però macchiata. La decisione finale in merito spetta ovviamente al giudice che potrebbe però non concedere questo “lusso” qualora riscontri una condotta di guida pericolosa da parte dell’automobilista.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche