Come avere il rimborso quota d’iscrizione Twist Car Sharing

In realtà la risposta alla domanda che è il titolo di questo breve scritto, non esiste. Questo perchè la società Twist, che ha sospeso il servizio solo qualche giorno fa nella città di Milano, non ha rilasciato alcuna informazione. La cifra di iscrizione che ciascun cliente per aderire al servizio ha dovuto pagare, è stata di 15 euro, per l’intero anno.

Il rimborso andrebbe richiesto calcolato su ura ripartizione mensile, dato che la tariffa del noleggio era a parte.

La società Twist era partita con interessanti iniziative e buone premesse, poi evidentemente qualcosa si è “rotto” e ora hanno sospeso il servizio fino a data da destinarsi, sempre che venga ripreso.

Chi ha speso 15 euro per iscriversi al servizio, dovrebbe innanzitutto chiamare il servizio clienti della società, i cui riferimenti li trova sul sito Twistcar.it e chiedere informazioni.

Il sito non fa alcun riferimento alla sospensione del servizio.

La prima cosa da fare è inoltrare una email di richiesta rimborso alla società, previa verifica del contratto inizialmente stabilito, dato che nessuno di Twist ha fornito alcuna indicazione sulle procedure di rimborso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica migliori auto ibride di lusso

Quando riparte servizio Twist Car Sharing

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.