Notizie.it logo

Risultati GP di Abu Dhabi, 2018

GP di Abu Dhabi

Lewis Hamilton coglie un altro successo sul circuito di Yas Marina e archivia nel migliore dei modi la stagione. A seguirlo Vettel e Verstappen.

Lewis Hamilton vince il GP di Abu Dhabi e archivia nel migliore dei modi la stagione 2018. Dietro di lui, staccato di 3 secondi, Sebastian Vettel sale sul secondo gradino del podio dopo una gara passata a gestire le RedBull dietro di lui che concludono rispettivamente terza (con Verstappen) e quarta (con Ricciardo). Quinto Bottas che ha accusato problemi di degrado eccessivo sulle gomme. Sfortunato Kimi Raikkonen che ha abbandonato la gara dopo soli setti giri a causa di un problema elettrico, ma è comunque riuscito a mantenere la terza posizione assoluta in campionato visto che Verstappen non è arrivato secondo e Bottas non è arrivato terzo.

Sintesi

Il GP di Abu Dhabi parte nel migliore dei modi per le Ferrari e le Mercedes che riescono a mantenere le loro posizioni.

Molto male la partenza di Verstappen che è scivolato in undicesima posizione dopo tre curve. La gara viene però neutralizzata alla fine del secondo settore a causa di un spaventoso incidente che ha visto coinvolti Grosjean e Hulkenberg, con quest’ultimo che si è letteralmente ribaltato finendo capovolto contro le barriere. Nessuna conseguenza per lui oltre ad un forte spavento. La gara è ripartita tre giri dopo con Hamilton al comando seguito da Bottas, Vettel, Raikkonen ed un sorprendente Leclerc davanti a Ricciardo. Alla ripartenza le posizioni rimangono invariate fino al ritiro di Raikkonen, dovuto ad un problema di natura elettrica. Esce quindi una Virtual Safety Car ed Hamilton ne ha approfittato per montare gomma Supersoft insieme a Leclerc. Quest’ultimo però si è ritrovato nel traffico e non è più riuscito ad avere passo.

Invece Hamilton libero da vetture davanti a lui ha saputo gestire bene le gomme fino alla fine cogliendo la vittoria. Dietro di lui nessuna sorpresa tranne che per Bottas, vittima di un problema alle gomme è scivolato fino alla quinta posizione.

Il migliore

Fernando Alonso: Nonostante una Mclaren non all’altezza riesce comunque a concludere la carriera in F1 con una bella gara a ridosso della zona partenza. Splendida la parata finale con Vettel e Hamilton conclusasi con i tre che si sono messi a fare i bornout simultaneamente sulla linea della traguardo. Restiamo speranzosi per un ritorno, magari con team competitivo.

Il peggiore

Valtteri Bottas: Nella giornata in cui il compagno coglie un grande trionfo, lui arranca per tutta la gara e finisce per distruggere le sue gomme e concludere ultimo tra i top driver.

Nonostante il ritiro di Raikkonen non riesce a rubargli la terza posizione nel mondiale e per poco non si faceva scalvare da Verstappen. Ha molto da lavorare prima di iniziare la stagione 2019.

Il momento clou

Per qualche giro (tra il ventiquattresimo e il trentesimo giro) sul circuito di Abu Dhabi è persino arrivata la pioggia, che di fatto ha deciso il Gran Premio. La pioggia ha condizionato la strategia di Ricciardo che ha allungato il suo stint, ma quando è arrivata non è stata sufficientemente forte per bagnare davvero il circuito non condizionando di fatto il resto della gara.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche