Salone di Monaco 2021: le 5 stelle da ricordare

Le guest star che lasceranno il segno sono in questa classifica.

Non è ancora così popolare come il Salone di Francoforte che sostituisce, ma il Salone di Monaco 2021 ha ancora la sua giusta quota di novità importanti. Se dovessimo sceglierne solo cinque, queste sono le nostre guest star.

Il Salone di Monaco 2021 sarà ricordato per due motivi.

In primo luogo perché sostituisce per la prima volta il tradizionale evento di Francoforte, ma soprattutto perché è il primo grande evento automobilistico in Europa dallo scoppio della pandemia da Covid-19. Non necessariamente esplosivo in termini di nuovi prodotti, ha comunque visto la nascita di alcuni modelli importanti per i loro produttori.

Kia Sportage

Nonostante il suo relativo anonimato in Francia, la Sportage esiste da quasi 30 anni. È tanto più essenziale per Kia in quanto compete in una categoria che è importante nel mercato europeo: i SUV compatti.

Per combattere contro Peugeot 3008, Renault Kadjar e altri, la società coreana ha anche deciso che il suo Sportage “5” avrà due stili di corpo per la prima volta. Dopo la versione internazionale, Kia ha aspettato il Salone di Monaco per rivelare la variante europea, che è circa quindici centimetri più corta (4,52 m).

D’altra parte, lo stile spettacolare di questa quinta generazione è stato mantenuto.

kia sportage

Mercedes EQE

Anche se la EQS è stata la prima grande berlina elettrica ad essere lanciata da Mercedes, rimarrà un segreto sul nostro mercato, soprattutto a causa del suo prezzo astronomico e le sue dimensioni. La EQE, una sorta di modello ridotto della EQS (4,95 m invece di 5,23 m), è quindi più importante per la Stella, che intende venderne di più. Equivalente a una Classe E elettrica, annuncia un’autonomia tra 545 e 660 km grazie a una batteria da 90 kWh che alimenta un motore da 292 CV sull’asse posteriore.

Cifre leggermente inferiori a quelle della EQS e della sua enorme batteria da 108 kWh. L’interno della EQE, invece, è preso dalla limousine. È assolutamente spettacolare.

salone di monaco mercedes EQE

Smart: concept di SUV intelligente

In difficoltà finanziarie fin dalla sua creazione, Smart ha sempre temporeggiato sul progetto di un SUV. Questo concept è stato presentato ufficialmente, tuttavia ne è stato rivelato solo il nome. Nel 2022, questa show car diventerà realtà e ovviamente non sarà molto diversa. Il primo SUV intelligente, basato su una piattaforma condivisa da Link&Co e Volvo, che è anche di proprietà di Geely, dovrebbe essere 100% elettrico di serie. Tuttavia, non sono state fornite informazioni tecniche.

Salone di Monaco Smart

Dacia Jogger

La Dacia Jogger non fa più notizia. Sostituendo la Lodgy MPV e la Logan MCV in un colpo solo, sta per diventare la 7 posti più economica sul mercato. Tuttavia questo è l’unico patrimonio che manterrà, poiché il resto della Jogger non ha nulla a che fare con i vecchi vagoni Dacia. Basata sull’architettura CMF-B del gruppo Renault, ora è stata inserita la modernità che i suoi predecessori non avevano.

Aggiungerà anche un ulteriore livello di modernità nel 2023 diventando la prima Dacia ibrida, in quanto sarà alimentata dalla trasmissione 140hp della Clio. Non pensate che il prezzo sia eccessivo, visto che Dacia ha già promesso l’ibrido più economico sul mercato.

Dacia Jogger

Renault Mégane E-Tech

Dobbiamo ammettere che la Mégane E-Tech è senza dubbio la più grande novità del Salone di Monaco. Inaugura un’architettura nuova di zecca alla Renault, il CMF-EV. D’altra parte, l’interno di questa nuova auto compatta non è ancora stato visto da nessuna parte.

Inoltre, la Losange ha fatto la scelta, che non potrebbe essere più simbolica, di non dare un nome specifico a questo modello 100% elettrico, per far capire che alla fine sostituirà la Mégane a combustione che abbiamo conosciuto per decenni. A capo della Renaulution, questa Mégane “verde” sarà prodotta in Francia e disponibile in Italia dal 2022.

Renault Mégane

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Subaru WRX 2022: tutte le info e le immagini

Ducati Multistrada V4: test drive

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media