SsangYong, anno di fondazione casa automobilistica

La casa automobilistica coreana SsangYong venne fondata nel 1954 e da allora è riuscita a guadagnarsi un posto di prestigio, tanto da essere classificata come la quarta azienda coreana per quanto riguarda la produzione di automobili.

Il nome con il quale questa casa debuttò fu Hadonghwan Motor Company, la produzione inizio con delle Jeep per l’esercito statunitense.

Successivamente l’azienda prese il nome di Dong-A Motor fino al 1988, anno nel quale il nome attuale (SsangYong) fece la sua prima comparsa.
Nel 1976 iniziarono le prime realizzazioni in proprio dell’azienda, non fu nulla di veramente importante finchè non iniziò una collaborazione con Mercedes, dalla quale inizialmente riceveva motori e ricambi, ma successivamente ne ottenne i diritti di produzione.
Nel 1997 SsangYong venne acquistata da Daewoo, per poi fallire nel giro di poco tempo ed essere successivamente rilevata da General Motors, facendo in modo da immettere nuovamente le sue azioni sul mercato per poi essere acquistate per il 51% da SAIC.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Valutazione usato auto gratis a Milano

Restyling SsangYong Korado, caratteristiche

Leggi anche
Leggi anche
  • Monopattini elettriciMonopattini elettrici: i 10 migliori omologati

    Monopattini elettrici, ecco i 10 migliori dotati di omologazione per poter circolare sul territorio italiano senza incorrere in multe.

  • Hoverboard i 10 più convenientiHoverboard: i 10 più convenienti

    Hoverboard: i 10 più convenienti sul mercato per muoversi in elettrico con le due ruote perfette per la città, e in alcuni casi, anche per il fuoristrada.

  • Segway i migliori 10Segway: i 10 migliori

    Segway: i 10 migliori per la città, il fuoristrada e per le lunghe percorrenze non solo casa – lavoro. Un mezzo elettrico formidabile come autonomia.

  • Monoruota elettricoMonoruota elettrico: le 10 offerte migliori

    Monoruota elettrico: 10 offerte migliori dal settore Tech in attesa del bonus 500 euro per tutti i velocipedi, anche a motore, per la città.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.