Suzuki S-Cross Hybrid: le caratteristiche dell’auto

Niente più mild hybrid, la S-Cross diventa full hybrid! Ecco le sue caratteristiche principali...

La Suzuki S-Cross Hybrid è ora disponibile in un’alternativa chiamata “full hybrid”, prendendo in prestito il motore del fratello minore Vitara. Si tratta di un sistema interno con un motore elettrico posto all’uscita del riduttore robotizzato.

La Suzuki S-Cross Hybrid: un look decisamente da SUV

La Suzuki S-Cross sta entrando nella sua terza generazione (contando la prima SX4 del 2006). Per l’occasione, Suzuki ha modernizzato radicalmente il suo SUV compatto per renderlo un’auto di tendenza. Sparite le linee morbide e arrotondate della generazione precedente, la Suzuki S-Cross Hybrid ha più carattere. Nella parte anteriore: un cofano più piatto punteggiato da una griglia verticale. La cornice cromata della griglia è sostituita da una barra trasversale cromata più discreta.

È più muscolosa, più aggressiva. Nella parte posteriore: un portellone con linee più ruvide e massicce luci “a cristallo”. Sono persino un po’ rozzi per la loro imponenza. Sono collegati da una striscia nera, rivestita da una striscia cromata che qui ci sembra eccessiva. I passaruota diventano spigolosi, in linea con il nuovo look del piccolo SUV compatto.

Suzuki S-Cross Hybrid 2022

La Suzuki S-Cross Hybrid è un piccolo SUV perché, pur essendo più virile e attraente, è sempre dello stesso formato. Le sue dimensioni: 4,30 m di lunghezza, 1,78 m di larghezza e 1,58 m di altezza. Ciò significa che gli esterni sono identici, anche se la nuova silhouette potrebbe far pensare il contrario. Suzuki vuole fare una distinzione tra il SUV compatto e il SUV urbano all’interno della gamma.

Questo significa che la lunghezza di 4,18 metri della Vitara rientra nella categoria “urbana”.

Nel complesso, la nuova S-Cross Hybrid beneficia di finiture e assemblaggi piuttosto curati. Dalle nuove linee alla lavorazione del vetro e allo stile, è molto pulito.

A bordo: molta plastica

La Suzuki S-Cross Hybrid ci accoglie in un abitacolo molto familiare. Gli interni cambiano pochissimo e si concentrano principalmente sulla console centrale. Soprattutto nella parte superiore, con il nuovo schermo multimediale da 7 o 9 pollici. È meglio posizionato e più accessibile rispetto a prima, e quindi più piacevole da usare. Tuttavia, il sistema è ancora molto buono in termini di fluidità e reattività.

Non è la peggiore della categoria, ma è ben lontana dall’essere la più veloce. Fortunatamente, contribuisce alla buona integrazione ergonomica del SUV compatto, che rimane abbastanza intuitivo. Aria condizionata, comandi al volante, tachimetro… Non c’è molto di cui lamentarsi. Solo i pulsanti ai lati del quadro strumenti sono un po’ troppo antiquati su questa S-Cross Hybrid. Per il resto, tutto è semplice, facile e leggibile. E questo è tutto ciò che si può chiedere.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com