Un frontale a 3 artigli per la futura Peugeot 3008?

Il design sarà molto diverso dalla generazione attuale.

Nel panorama automobilistico attuale, la Peugeot 3008 si distingue in diversi modi. Prima di tutto, le sue qualità stradali e la sua presentazione non sono invecchiati dal 2016, ma anche perché è stata in grado, al momento del suo restyling, di optare per un vero volto nuovo.

Mentre un facelift di metà carriera spesso non cambia molto in termini di look di un’auto, il SUV di Peugeot non ha esitato a trasformare il suo look. Ha infatti integrato i famosi artigli nel suo paraurti, ma ha anche rivalutato i gruppi ottici e la griglia.

Mentre questa versione aggiornata è impegnata a schiacciare la concorrenza, Peugeot può lavorare sul suo successore. Prevista per il 2023, la 3008 “3” sta già dando un sacco di problemi agli illustratori.

Peugeot 3008: triplo set di artigli

Sulla parte anteriore della 3008 di terza generazione, l’illustratore Marcelo Poblete vorrebbe vedere un triplo set di artigli, che manterrebbe il tema dei denti di leone e aggiungerebbe un po’ di novità. I suoi fari sono ispirati alla nuova 308, da cui questo futuro SUV compatto prenderebbe anche il suo nuovo logo.

Il “naso morbido” che si trova qui viene dalla berlina 508 e sembra essere un punto fermo del design Peugeot.

Ancora più aggressiva, la futura 3008 potrebbe anche optare per una griglia leggermente concava.

peugeot 3008 nuovi dettagli

Una 3008 ancora più sportiva

Su questo progetto P64, iniziato da Gilles Vidal prima di lasciare per Renault e poi ripreso da Matthias Hossann, sappiamo solo che il design sarà molto diverso dalla generazione attuale.

Il suo tetto, che è più inclinato verso la parte posteriore, le sue superfici vetrate ridotte e il suo nuovo volto dovrebbero consentire di iniziare una lotta contro una nuova Renault Kadjar, che è anche radicalmente diversa da quella che conosciamo oggi.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Prime informazioni sul restyling della Citroën C5 Aircross

Tesla apre i suoi Supercharger ad altre marche!

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media