Volkswagen ID Life, il futuro crossover elettrico a 20.000 euro

La nuova creatura targata VW è pratica e versatile.

Volkswagen presenta l’ID Life, un piccolo concept di crossover elettrico che si concentra più sulla modularità che su una pletora di attrezzature. Il modello di produzione costerà meno di 25.000 euro. Volkswagen ha confermato l’arrivo di un crossover urbano elettrico per il 2025.

Dovrebbe chiamarsi ID.2, ed è stato annunciato al Salone di Monaco 2021 con l’ID. Il veicolo, lungo 4,09 m, è basato su una versione ridotta della piattaforma modulare MEB, ed è il primo veicolo a trazione anteriore sviluppato su questa architettura.

In termini di design, Volkswagen dichiara uno stile senza fronzoli. L’ID. Life ha un aspetto “quadrato” e la sua colorazione grigia accentua il suo aspetto grezzo. Sia la parte anteriore che quella posteriore dell’auto presentano dei fari rotondi e tagliati che sono collegati da un anello luminoso.

Come il cofano anteriore, il tetto è fatto di un tessuto nero. Può essere rimosso, rendendo il veicolo un SUV urbano a cielo aperto. Le telecamere posteriori, che sono invisibili quando l’auto è ferma, emergono quando l’accensione è inserita.

Ebbene, ci sono molte novità sulle auto elettriche targate Volkswagen, e fanno parte di un programma per il futuro davvero ben definito.

Volkswagen ID Life: un cinema su ruote

Nonostante le sue piccole dimensioni, l’ID Life è pratica e versatile grazie alla modularità del suo interno.

Il suo bagagliaio ha una capacità di 225 dm3 e nasconde un doppio fondo di 108 dm3. Uno spazio di stoccaggio è anche disponibile sotto il tetto. I sedili anteriori formano una panchina pieghevole e, se quelli posteriori vengono abbassati, è disponibile un volume di carico di 1.285 dm³ o un letto a due posti. Puoi anche sederti sul sedile posteriore e stendere le gambe per guardare un film sullo schermo.

Quest’ultimo si estende dal cruscotto attraverso il parabrezza.

Volkswagen ID Life

L’auto ha anche una console di gioco. La strumentazione, invece, è ridotta al minimo indispensabile. I controlli relativi alla guida sono gestiti dal touchpad sul volante, e il cruscotto è progettato per ospitare uno smartphone come touchscreen che controlla il sistema multimediale. Questa configurazione, che è stata presentata nel 2019 sulla concept Fiat Centoventi, che la ID Life ricorda per molti aspetti, è anche offerta da Dacia sulla Sandero entry-level.

L’ID. 2 per meno di 25.000 euro

Con il suo motore anteriore da 234 CV e 290 Nm di coppia, l’ID Life offre prestazioni più che sufficienti per la città. Volkswagen dichiara un tempo di 6,9 secondi da 0 a 100 km/h, che è solo 0,4 secondi più veloce di una Polo GTI. La velocità massima è limitata a 180 km/h.

La batteria da 57 kWh offre un’autonomia di 400 km nel ciclo WLTP secondo il produttore. Tuttavia, l’entry-level ID.2 dovrebbe offrire meno prestazioni per soddisfare il prezzo target di Volkswagen. Il gigante tedesco promette un prezzo di partenza tra i 20.000 e i 25.000 euro.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Renault Mégane elettrica: quali sono le differenze tecniche con la Zoe?

Raoul Bova, la sua auto è aggressiva e sportiva

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media