Williams FW43: motore, caratteristiche e velocità massima dell’auto

La monoposto della Williams, la FW43, è l'evoluzione del modello precedente con l'intenzione di migliorare quanto visto nel 2019

La Williams FW43 è la vettura del team Williams Racing per la stagione 2020. La monoposto è stata affidata ai piloti George Russell e Nicholas Latifi. L’obiettivo stagionale è quello di riscattare un 2019 disastroso che si è concluso con un solo punto nella classifica costruttori.

Williams FW43: caratteristiche

La nuova vettura Williams FW43 è la logica conseguenza della monoposto della passata stagione dove la FW42 non ha dato i risultati sperati. Spinta dalla rinnovata power unit Mercedes M11 EQ Performance, l’auto presenta delle notevoli modifiche finalizzate a curare le pecche della vettura precedente. Su tutti i problemi “di peso” e di raffreddamento che andavano ad intaccare le prestazioni durante il giro secco e la gara.

Altre soluzioni sono state adottate per quanto riguarda l’ala anteriore, la quale, contrariamente a quanto ormai fatto dalla maggior parte dei team, lavora in upwash e non in outwash. Il muso è stato snellito. Rivista è anche la sospensione anteriore.

Il tirante dello sterzo è tradizionalmente separato ed esposto ma i bracci sono stati leggermente modificati nelle geometrie e nelle forme. Per ragioni aerodinamiche, inoltre, il triangolo superiore è stato rialzato. I bracket della FW43 sono stati interamente riprogettati.

Advertisements

Qualche piccolo ritocco anche per i barge board-generatori di vortici che ricalcano nei tratti generali la complessa configurazione già vista nel 2019 e che ormai è stata adottata da tutte le scuderie. Presente, in corrispondenza del bordo d’entrata superiore delle prese d’aria laterali, la cosiddetta terza ala di derivazione Red Bull, già presente e sviluppata anche sulla FW42. Per quanto riguarda le bocche delle prese d’aria di raffreddamento, sono state ristrette in corrispondenza delle pance che si presentano molto corte e regressive, in stile Mercedes.

Curioso, invece, quanto accaduto alla livrea. Infatti, la vettura del 2020 era stata presentata nel mese di febbraio con lo sponsor ROKiT che aveva caratterizzato con la novità del rosso la monoposto. A causa della crisi economica, invece, nel mese di giugno la Williams ha informato di aver sciolto il contratto di sponsorizzazione, tornando di fatto ai colori base col biancoazzurro predominante.

Motore e velocità di punta

Per quanto riguarda il motore della Williams FW43, invece, la monoposto è dotata di un motore Mercedes-AMG M11 EQ Performance V6 1.6 Turbo Ibrido.

Per quanto riguarda il telaio è Williams ed è dotato di monoscocca in materiali composti con centine in honeycomb.

Parlando, invece, di velocità di punta, George Russell ha toccato i 318.3 Km/h mentre Nicholas Latifi i 313.00 Km/h nelle qualifiche del GP d’Austria nel primo appuntamento del mondiale. L’obiettivo, come detto in precedenza, è quello di riscattare una stagione fallimentare come quella del 2019 e migliorare i punti di debolezza mostrati dalla FW 42.

Nella prima uscita stagionale, però, i risultati non sono stati dei migliori con Russel che si è dovuto ritirare, mentre Latifi ha sfiorato la zona punti concludendo il Gran Premio all’undicesimo posto, appena fuori dalla top ten.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Haas VF20: motore e velocità della monoposto completamente nuova

911 Turbo S Cabriolet: la Porsche unica nel suo genere

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.