Alfa Romeo si prepara a diventare completamente elettrica

Il piano di prodotti è piuttosto vario e coprirà una gamma molto più ampia di quella attuale. La prima Alfa Romeo completamente elettrica è prevista per il 2025.

Come anticipato all’inizio di marzo, Alfa Romeo si preparerà a diventare completamente elettrica entro il 2028. L’ultima Alfa Romeo a essere lanciata sul mercato con un motore a benzina sarà il piccolo SUV Brennero. Prevista per la metà del 2024, sarà una cugina stretta della Jeep Junior, ma anche di un piccolo SUV Fiat.

Essendo basata sulla piattaforma CMP, la Brennero offrirà anche una versione elettrica nella sua gamma. Quindi sarà l’ultima Alfa a benzina e la prima Alfa elettrica…

Alfa Romeo elettrica: nuovi prodotti ogni anno

Le cose inizieranno a farsi serie nel 2025, con il primo modello esclusivamente elettrico. Si parla già del nome GTV, ma non siate troppo precipitosi, potrebbe infatti trattarsi di un crossover. Con il nome di una coupé, potrebbe essere una cugina stretta della Opel Manta! In altre parole, un “crossover coupé” basato sulla piattaforma STLA Medium del gruppo Stellantis.

Il passaggio all’alimentazione elettrica non significherà la morte della Giulia o dello Stelvio. Una nuova generazione di entrambi i modelli è prevista per il 2026, questa volta basata sulla piattaforma STLA Large. L’Alfa Romeo non intende abbandonare le berline, e questa è una buona notizia. Tuttavia, la prossima Giulia non dovrebbe essere una classica berlina a 4 porte come quella attuale. Consapevole del fatto che attualmente il marchio non dispone di un’auto di rappresentanza, Jean-Philippe Imparato ha chiesto ai suoi team di studiare una soluzione “mista”.

In questo modo si potrebbe ottenere, ad esempio, un’auto di rappresentanza molto dinamica. Il sostituto dello Stelvio sarà probabilmente un po’ più classico e potrebbe mantenere un legame familiare con la seconda generazione della Maserati Grecale. Infine, nel 2027, il marchio milanese tornerà al segmento E. Naturalmente, sarà sempre in forma elettrica e anche in questo caso si tratterà di un crossover.

Alfa Romeo elettrica futuro

Quali sono le sorti del marchio?

Con questo programma, l’offerta coprirà i segmenti B (Brennero), C (Tonale), D (GTC, Giulia, Stelvio) ed E (nuovi SUV). Nella sua storia, il marchio non ha mai offerto una gamma così ampia, nemmeno durante i precedenti piani di rilancio. Questo è piuttosto rassicurante per il futuro del marchio, che ha bisogno di una rotta fissa per convincere e svilupparsi.

Tuttavia questa gamma, per quanto completa, comprende solo un modello che non è un SUV o un crossover. Manca anche un modello più esclusivo, come un coupé. Speriamo che, se il piano dovesse andare bene, questo tipo di modello sia una priorità per gli anni successivi…

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fisker Ronin, un’auto sportiva elettrica con un’autonomia record

La DeLorean appare nell’ombra con un nuovo teaser

Leggi anche
Contents.media