Notizie.it logo

Auto 4×4: come scegliere

Auto 4x4: come scegliere

Scelta dettata da necessità o gusto personale, un’auto 4×4 è differente da un’auto tradizionale con trazione a due ruote, andiamo a capire le differenze.

Nata sui fuoristrada, la trazione integrale, o 4×4, è una tipologia di trazione che coinvolge contemporaneamente tutte le quattro ruote presenti su un’auto. Ma quali sono le differenze con un’auto ‘tradizionale’ e perché scegliere un’auto di questa tipologia.

I fattori sono davvero parecchi da analizzare ma ci limiteremo in questa guida a quelli più importanti. Partendo da un fattore condiviso da molti argomenti riguardanti le auto e, forse, quello fondamentale: il fattore personale. Un’auto 4×4 può anche essere scelta molto semplicemente perché piace, perché le sensazioni di giuda che trasmette sono preferibili rispetto ad un’auto con trazione a due ruote o semplicemente perché dona una sensazione di potenza più tangibile quando si guida.

Vantaggi auto 4×4

Analizziamo quelli che sono i vantaggi pratici di un’auto a trazione integrale.

Innanzitutto la migliore aderenza su terreni difficili.

Pioggia ed intemperie in generale sono meglio ‘digerite’ da questa tipologia di auto, due sole ruote motrici hanno dei limiti evidenti di aderenza in caso di fondi difficili e questa caratteristica va a tutto vantaggio della sicurezza di guida.

Un’auto 4×4 offre la sua potenza su un piatto sempre pronto ad essere consumato, l’acceleratore risponde sempre in maniera pronta e la potenza, per ovvietà disponibile su tutte le ruote, risulta di più pronto utilizzo.

Un’auto 4×4 risulta la scelta migliore per chi abita fuori città e percorre strade non sempre in perfetto stato.

In ultima analisi si potrebbe dire che un ulteriore vantaggio delle auto a trazione integrale è: la libertà di scelta. Questa tipologia di trazione una volta era appannaggio dei soli modelli fuoristrada; oggi sul mercato esistono city car, berline medie ed anche berline di lusso che possono essere acquistate in versione a trazione intergrale.

Come scegliere

Qui la questione si fa spinosa ma proviamo lo stesso a fare un po’ di chiarezza.

I fattori di scelta di un’auto a trazione integrale sono molteplici ma li possiamo tranquillamente ridurre a due tronconi principali: fattori di necessità oggettiva e fattori relativi al puro gusto personale.

In mezzo si potrebbe dire che c’è un mondo vero e proprio.

La scelta, poi, non è solamente relativa alla diatriba se due o quattro ruote motrici, oggi la scelta presuppone anche uno sguardo ed uno studio attento sul modello di auto da scegliere.

Le tendenza attuali del mercato vogliono i suv in prima linea se si parla di auto a trazione integrale. Auto che inglobano insieme i vantaggi ed il confort di una berlina alla imponenza e potenza di un fuoristrada. Il tutto condito dalla quasi sempre disponibile possibilità di scegliere in qualsiasi momento se optare per una trazione a due o quattro ruote motrici.

L’unica maniera per scegliere serenamente il modello adatto a noi è effettuare più prove su strada, almeno una per ogni modello posto sotto esame. Potrebbe rappresentare un primo, timido, banco di prova da cui partire per una selezione.

Auto 4×4 economiche

Oggi il mercato offre numerose possibilità e acquistare un’auto a trazione integrale non è più così costoso come lo era qualche anno fa.

Uno sguardo attento ai listini delle auto disponibili in commercio mette in evidenza come ci siano anche city car proposte in versioni 4×4 o suv compatti dai prezzi decisamente interessante.

Il consiglio più appropriato è quello di valutare bene il rapporto peso / potenza, un’auto 4×4, se utilizzata a due ruote motrici, dovrà far muovere molti più ingranaggi meccanici di un’auto tradizionale, aumentando di fatto i consumi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche
  • Willys AW 380 Berlineta ViottiWillys AW 380 Berlineta ViottiA volte il mondo automobilistico crea qualcosa di così bizzarro , che non si può fare a meno di rimaner sbigottiti: parliamo ...