Le auto di Flavio Briatore: la collezione del noto imprenditore

Per lavoro o per passione, Flavio Briatore si è sempre circondato di grandi auto. Alcune fanno anche parte del suo garage...

Se si nomina Flavio Briatore sono due le cose che vengono in mente: il mondo dell’imprenditoria e le auto. Manager di successo, passato alla cronaca soprattutto sportiva per i trionfi in Formula Uno, il noto imprenditore è da sempre accostato al mondo delle vetture, siano queste usate solo a fini pubblicitari o per puro piacere personale.

Andiamo a scoprire alcune delle sue auto...

Le auto di Flavio Briatore

Prima di parlare di tutte le vetture presenti nel garage dell’imprenditore, è giusto sottolineare che Flavio Briatore raramente si è messo in mostra con le sue quattro ruote, anzi, sui social, attraverso i suoi profili, ha preferito mostrare quelle altrui.

In ogni caso possiamo attribuire al manager alcune vetture. In passato, precisamente nel 2011, Briatore era balzato alla cronaca per la vendita all’asta di una Jaguar XJ 220 un modello prodotto tra il 1992 e il 1994 in soli 350 pezzi.

Non è dato sapere se sia riuscito a venderla ma se lo ha fatto ha avuto un bel ritorno, superiore agli 80.000 euro.

Viene attribuita all’imprenditore anche una Bentley Turbo R. Anche in questo caso per via di un’asta, con Briatore che si era voluto liberare della vettura.

Più di recente, e questa volta ben documentato sui suoi profili social, il manager si era mostrato con una Lamborghini Urus.

Advertisements

A proposito del feeling col marchio italiano, Briatore ha partecipato a diversi programmi televisivi relativi alla sua vita o alle sue esperienze e si è spesso accompagnato proprio da auto della casa italiana.

auto Flavio Briatore

Sempre dalle foto da lui pubblicate sui social è possibile ammirare alcune delle auto parcheggiate nella sua villa di Montecarlo. Presenti un Range Rover e una Rolls Royce, quest’ultima protagonista anche di un curioso episodio avvenuto per le vie del centro a Milano.

Non è dato sapere se si sia trattato proprio della stessa vettura, eppure nel dicembre 2020, Briatore era stato accusato di aver causato un intoppo del traffico nel centro milanese a causa della sua auto non ben parcheggiata.

Niente di vero perché la Rolls Royce nero opaca non era la sua ma di un suo sosia che, poche ore dopo l’uscita della notizia, si era scusato proprio con l’imprenditore per lo scambio di persona.

Se siete interessati ad altre collezioni di VIP:

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Peugeot e-208, il modello 100% elettrico

Jeep Wrangler Rubicon 392: il nuovo off-road statunitense con motore V8

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media