Brixton Crossfire 500 X: le informazioni sulla moto A2

Un eccellente compromesso tra maneggevolezza e assorbimento della strada.

Brixton Crossfire 500 X è un prodotto estremamente interessante, con diversi dettagli di cui parlare. Moto sportive, roadster, trailer… Ci sono sempre più alternative alle moto giapponesi di successo nel segmento A2. Tra questi, abbiamo scelto di passare qualche giorno con una creatura dal look discretamente avventuroso, ideale per distinguersi nella vita di tutti i giorni.

Non è un segreto che la tendenza è verso il neo-retrò. Se la maggior parte delle grandi marche propongono ormai modelli d’ispirazione vintage e/o storica nella loro gamma, altre (meno conosciute) fanno lo stesso. Dobbiamo ammettere che non hanno nulla di cui vergognarsi se paragonate ai modelli attuali che sono i più rappresentativi di questa moda.

È il caso della Brixton Crossfire 500 X, una roadster derivata dalla Crossfire standard e arricchita di elementi off-road.

Brixton Crossfire 500 X: un tocco moderno

Prendete la Brixton Crossfire 500, una roadster neo-retro di medie dimensioni dall’aspetto gradevole con abbastanza tocchi originali da avere una propria identità. Sostituite e aggiungete alcuni elementi per renderla un po’ più simile a una scrambler: manubrio più largo, sella piatta, porta targa alto, ruote a raggi con pneumatici sfaccettati e scoop contrassegnati da una grande “X” in rilievo. Ecco: avete una Brixton Crossfire 500 X!

Il suo look avventuroso piacerà a un’intera sezione di giovani motociclisti che amano l’atmosfera da scrambler/flat-tracker, pur mantenendo elementi di design caratteristici come il serbatoio rialzato e la sella che lo segue.

Ben assemblato e molto ben rifinito, il 500 X è più spogliato. L’unica cosa che manca è un sistema di scarico alto per spingere davvero il concetto al limite! La moto ha la giusta dose di modernità, con un tachimetro digitale, illuminazione interamente a LED e frenata ABS di serie.

Nel frattempo, anche la nuova Brixton Crossfire 125 XS sta facendo molto parlare di sé.

Brixton Crossfire 500 X dettagli

Fatta per l’uso quotidiano

La Brixton Crossfire 500 X, progettata in Austria e prodotta in Cina, è alimentata da un motore bicilindrico in linea di 486cc che sviluppa 35kW (47,5hp), la potenza massima consentita per i titolari di patente A2. La nota di scarico è abbastanza lusinghiera, e la 500 X si dimostra efficiente su tutti i tipi di viaggio con i suoi 43 Nm di coppia a 6.750 giri/min. È sufficientemente disponibile a velocità basse e medie nelle aree urbane, e piacevole da guidare a più di 100 km/h su strade veloci.

Le ruote da 17 pollici sono dotate di pneumatici da 120 mm all’anteriore e 160 mm al posteriore, offrendo un eccellente compromesso tra maneggevolezza e assorbimento della strada, per non parlare delle sospensioni KYB regolabili e del peso ragionevole di 190 kg. L’unica cosa che sarebbe stata gradita è un po’ più di potenza di frenata e un cruscotto più completo (nessun display per il consumo medio o istantaneo di carburante su questo modello).

Tutto sommato, la Crossfire 500 X è senza dubbio un’alternativa ideale nel campo degli scrambler originali, divertenti e non troppo costosi. Prezzo: da 6.299 euro (300 euro in più del Crossfire 500). In alternativa, potreste optare per una Triumph Street Scrambler 900.

Brixton Crossfire 500 X: cosa ci è piaciuto

  • Il suo look scrambler originale
  • Le sue prestazioni quotidiane
  • Il suo prezzo ragionevole
  • La sua eccellente maneggevolezza
  • Il suo bel suono
Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come Alfa Romeo sta cercando di far sopravvivere Giulia e Stelvio

Renault Master Van H2-TECH: un prototipo di veicolo a idrogeno

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media