Come controllare l’olio del servosterzo: una pratica guida

Controllare e aggiungere l'olio del servosterzo è una procedura particolarmente importante. Ecco come controllare il livello dell'olio in pochi passaggi.

Sapere come controllare l’olio del servosterzo vi permetterà di assicuarvi che la vostra auto sia sempre in ottime condizioni. La procedura è decisamente sempice e richiede pochi passaggi, ma è di vitale importanza fare controlli regolari in modo da prevenire spiacevoli conseguenze. 

Una carenza di olio potrebbe provocare la rottura del servosterzo, dinamica che potrebbe essere particolarmente tediosa (se non addirittura pericolosa in alcuni casi).

Come controllare l’olio del servosterzo: una pratica guida

Per controllare l’olio del servosterzo dovrete dapprima aprire il cofano anteriore. Sotto il volante, nella parte sinistra dell’abitacolo, dovrebbe esserci una leva che vi permetterà di sbloccare il cofano.

Sollevate quest’ultimo e bloccatelo con l’apposita asticella. Assicuratevi che l’auto sia spenta e che non sia troppo calda. 

Ora dovreste rilevare la vaschetta apposita, caratterizzata proprio dal simbolo del servosterzo (dovrebbe essere rappresentato da una scritta o dal simbolo di uno sterzo).

Svitate il tappo e, come controllereste l’olio del motore, sollevate l’asticella e prestate attenzione agli indicatori posti su essa. Se il livello dell’olio è al minimo, sarà necessario aggiungerne altro

Assicuratevi di procurarvi un olio di ottima qualità e che sia perfetto per il vostro servosterzo, quindi evitate prodotti particolarmente economici e scadenti. 

Una volta fatto ciò, potete avvitare nuovamente il tappo e chiudere il cofano!

come controllare olio servosterzo auto

Come controllare l’olio motore della macchina: tutti i passaggi

  1. Sollevate il cofano e cercate l’asta legata all’olio motore (dovrebbe essere di colore giallo). 
  2. Estraetela e con un panno o un fazzoletto asciugate l’estremità sporca. Inseritela nuovamente, poi estraetela e mettetela orizzontalmente.
  3. Fate attenzione: ogni estremità ha degli indicatori che vi permetteranno di capire il livello dell’olio. Generalmente si tratta di due linee, una a sinistra e una a destra (sempre tenendo l’estremità in orizzontale).
  4. Per avere un buon livello dell’olio motore significa che l’olio dovrebbe essere pari o vicino alla linea superiore (destra). L’importante è che non sia al di sotto della linea inferiore (sinistra). In quel caso dovrete rabboccare l’olio quanto prima.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche