Come disattivare il sistema di mantenimento di corsia

Come disattivare il sistema di mantenimento di corsia, i passi necessari per questa operazione.

Le automobili più moderne presentano elevati sistemi di assistenza alla guida utili per mantenere il guidatore concentrato su quella che dovrebbe essere la sua attività principale ovvero guidare, tra questi vi è il sistema di mantenimento della corsia. In questo articolo vediamo come si può disattivare e perché utile farlo.

LEGGI ANCHE: Come sbrinare il parabrezza dell’auto, i consigli utili

Come disattivare il sistema di mantenimento di corsia

Sulle auto dotate dei sistemi ADAS di livello 2 la regolazione solitamente avviene tramite i comandi presenti sul volante alla voce driver assist. Nella finestra successiva compare la voce lane keeping assist (aiuto al mantenimento di corsia) e poi mode, da qui impostare su NO e poi premere ok.

Se si sono seguiti questi passaggi, che sono diversi per i marchi che adottano sui modelli questa tecnologia, il sistema di mantenimento di corsia è stato rimosso correttamente.

D’ora in poi in caso di cambio di corsia, voluto da parte del guidatore, il sistema non avviserà con un tremolio del volante o un segnale acustico dell’operazione, lasciando il tutto nelle mani del guidatore.

Ideale per la guida in autostrada quando si devono effettuare dei sorpassi. Nella guida quotidiana è consigliabile tenerlo attivo in quanto funge da aiuto per evitare incidenti.

LEGGI ANCHE: Nissan Micra 2025, prezzo e scheda tecnica

Fondamentale il controllo da parte dell’utente

Con i nuovi sistemi di assistenza alla guida è necessario che l’ultima parola, in termini di decisioni l’abbia il guidatore, potendo decidere, a seconda delle situazioni, la loro attivazione o esclusione.

Si affronta questo argomento perché spesso si è convinti che un’auto nata con queste tecnologie le debba avere tutte attive costantemente, niente di più sbagliato, essendo degli aiuti devono poter essere attivati o disattivati lasciando la gestione a chi ha il volante tra le mani.

Sicuramente il fatto di guidare un’auto così tecnologicamente avanzata non deve far credere al guidatore di potersi rilassare lasciando al mezzo il controllo totale. Un occhio vigile e attento all’ambiente che ci circonda è necessario. L’attenzione umana ad oggi si dimostra più pronta delle intelligenze artificiali.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com